Sorrisi, occhi lucidi e sguardi verso il cielo, per festeggiare l’anima pura di Frabby, oggi avrebbe compiuto 32 anni



Avezzano – Gian Mauro Frabotta, uno dei 4 escursionisti che perse la vita sul Monte Velino il 24 gennaio del 2021, avrebbe oggi festeggiato il suo 33esimo compleanno: una vita spezzata negli anni più belli da quella slavina che ha reso impossibile l’avverarsi dei desideri più profondi di Gian Mauro, Valeria Mella, Gianmarco Degni e Tonino Durante.

Sui social tante le frasi d’affetto in ricordo del giovane Gian Mauro, un ragazzo esemplare, dedito alla famiglia e al lavoro, che da tempo lavorava come ingegnere a Milano: scorrono le foto di lui, intento a scalare le vette più alte del mondo, con quel sorriso pieno di vita di chi ama la libertà in ogni sua forma.

E proprio oggi, per omaggiarlo, amici e familiari si sono riuniti nel giorno del suo compleanno, con una torta a forma di 32 ed una sua foto insieme ai tanto amati genitori: sorrisi, occhi lucidi e sguardi verso il cielo, per festeggiare l’anima pura di Frabby, come lo chiamavano gli amici, volato in cielo troppo presto, strappato all’amore da un destino che non conosce pentimento.




Leggi anche