Sopralluogo presso la chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele: a primavera partiranno i lavori di restauro

Collarmele – Nella mattinata di oggi è stato effettuato un sopralluogo presso la chiesa della Madonna delle Grazie, a Collarmele. Erano presenti rappresentanti della Soprintendenza e RUP (Responsabile Unico del Procedimento). A darne comunicazione gli stessi amministratori di Collarmele che, in una breve nota, spiegano: “Tra un paio di mesi partirà la gara e in primavera i lavori. La speranza – sulla base della tempistica di massima indicata – è di tornare a godere del nostro gioiello prima di Natale del 2023“.

La chiesa della Madonna delle Grazie, che è stata danneggiata durante il terremoto del 2009, si trova nei pressi di quello che è noto come il “Regio Tratturo“, nell’area a nord di Collarmele. Si tratta di un edificio sacro a base rettangolare con un’unica navata. Uno degli elementi più affascinanti della chiesa è rappresentato dalla facciata: la parte superiore è abbellita da maioliche lucide policrome rinascimentali, realizzate da Bernardino de’ Gentili di Anversa degli Abruzzi. Le decorazioni riproducono gli emblemi degli Orsini, dei Colonna, dei d’Aragona e dei Piccolomini.

Leggi anche