Sono arrivati i bimbi bielorussi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

E’ Natale, è tempo di doni e perché no, di un sorriso che scaldi il cuore dei bambini bielorussi. Sono arrivati
in Italia dalla Bielorussia mercoledì 19 dicembre e resteranno fino al 18 gennaio 2019.

Sono ospiti delle famiglie avezzanesi e marsicane. Il progetto di affido è stato reso possibile dall’ Associazione di volontariato Puer che opera in questo settore. Nel 2018 la Puer ha compiuto venticinque anni di attività; è sempre stata rivolta agli aspetti critici dell’infanzia ed ha trovato la sua genesi nei progetti di risanamento ed accoglienza derivati dalla tragedia di Chernobyl.

La Puer promuove e sensibilizza le famiglie attraverso l’accoglienza e l’affido dei minori, sostiene iniziative volte alla tutela dei bambini a rischio di emarginazione attraverso percorsi di affido dei minori. Ad ispirare la costituzione dell’Associazione è stata principalmente il problema della tristemente famosa nube di Chernobyl che ha contaminato principalmente la Bielorussia ma l’intervento della Puer è rivolto verso tutti i bambini che vivono in situazioni familiari precarie e generalmente si trovano in istituti, abbandonati o allontanati dalle proprie famiglie per i più vari motivi.
I bambini, tutti bellissimi, trascorreranno le festività natalizie nelle famiglie ospitanti e vivranno
un’esperienza unica, in seno ad una famiglia, loro che una famiglia per varie ragioni non hanno più.

Per aderire ai vari progetti di accoglienza dei minori o per ulteriori informazioni si può contattare il responsabile
Maurizio Di Brizio al numero di cellulare: 3495648837 o alla e-mail: mdibrizio@alice.it