Sit-in a Roma contro trasferimento terminal, De Angelis sollecita incontro con giunta Raggi



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Insieme a un nutrito gruppo di sindaci e amministratori arrivati da tutta la Regione Abruzzo, questa mattina, il sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis ha partecipato a Roma a un presidio di protesta contro la decisione della giunta della sindaca Virginia Raggi di spostare il terminal bus da Tiburtina ad Anagnina. Con lui l’assessore alle Politiche del lavoro Pierluigi Di Stefano e il consigliere comunale Alessandro Pierleoni.

Tanti i giornalisti presenti al sit-in arrivati dall’Abruzzo.

«Una scelta che penalizza fortemente i pendolari non solo marsicani ma di tutta la Regione Abruzzo», ha detto il primo cittadino di Avezzano, «trovo inaccettabile il comportamento della sindaca di Roma e di tutta la giunta capitolina. Quella dello spostamento è una decisione presa senza alcuna consultazione con chi rappresenta quotidianamente gli interessi dei cittadini che da tutta la Regione si spostano verso la Capitale. Al termine dell’intervento», conclude il sindaco De Angelis, «ho ricevuto una chiamata in cui mi veniva annunciato un incontro al Comune di Roma ma non è seguita alcuna formale convocazione. Davvero è difficile credere che per discutere di un tema così importante le istituzioni abruzzesi debbano arrivare fino a Roma per cercare di ottenere un incontro».

Sit-in a Roma contro trasferimento terminal, De Angelis sollecita incontro con giunta Raggi


Lascia un commento