Sicurezza scuole. A Tagliacozzo bisogna fare in fretta


Tagliacozzo. Si terrà domani mattina a Tagliacozzo il consiglio comunale in cui si discuterà della sicurezza delle scuole della cittadina. La priorità, alla luce anche di quanto accaduto ad Amatrice, è: fare in fretta.

E così domani il sindaco Vincenzo Giovagnorio si presenterà ai consiglieri di maggioranza e opposizione con il rilancio di un’idea che era già stata delle precedenti amministrazioni, quella del polo unico, in cui ospitare tutti gli studenti.

Già nel 2011, dopo pochi mesi dal suo insediamento, l’allora sindaco Maurizio Di Marco Testa aveva scritto a Chiodi per richiedere e ottenere i finanziamenti per la realizzazione di un polo unico. Le scuole della cittadina dell’Obelisco, infatti, sono datate, alcune sono state costruite prima delle normative vigenti in tema di vulnerabilità sismica e per questo vanno adeguate. Secondo una stima elaborata dall’ufficio tecnico del Comune, che porta la firma dell’ingegnere Gianpaolo Torrelli, ci vorrebbero 5 milioni di euro per i lavori (escludendo alcune migliorie su impianti e altro) di messa in sicurezza e adeguamento sismico.

Giovagnorio, però, imbocca la strada del suo predecessore e chiede al consiglio e alla giunta di stringersi intorno a lui e di cercare tra gli otto e i dieci milioni di euro per costruire un’unica grande e nuova scuola. Soldi che vanno cercati, che vanno investiti, che vanno spesi dopo aver elaborato bandi pubblici e rispettato i tempi.

C’è già chi, come il consigliere di opposizione, Vincenzo Montelisciani, avvisa che voterà a favore solo se il tutto sarà fatto in tempi brevi. Secondo l'”aspettativa di vita” di alcune scuole, infatti, come la Bevilacqua, entro l’anno prossimo l’istituto deve per forza subire interventi, altrimenti non è più sicuro.

Si parla di tanti soldi, che finora a Tagliacozzo non sono mai arrivati. Nel frattempo non si sa ancora se ci saranno soluzioni alternative per gli studenti.

Una nuova scuola da dieci milioni di euro da realizzare in un anno? A Tagliacozzo si aspetta un miracolo. E chissà, magari arriverà davvero.

GUARDA I DOCUMENTI:

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Festa dei Nonni con la Miss Dalila Tangredi al centro anziani di Trasacco

Trasacco – Meravigliosa festa dei Nonni al Centro anziani APS di Trasacco, di cui è presidente Eugenio Catarinacci, con la stupenda bellezza di Dalila Tangredi Miss Sorridi con Noi 2022. ...


Avezzano ricorda Falcone e Borsellino. Ieri l’incontro-dibattito con l’attore Oddi e i magistrati Amore e Cardella

AVEZZANO – Nel 30° anniversario della strage di Capaci e Via D”Amelio Avezzano ha voluto ricordare i magistrati antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, gli ...

La Città di Pescina al” Tourisma” di Firenze risplende con il suo “Parco Letterario Ignazio Silone” – FOTO

La partecipazione di Pescina al prestigioso Salone del Turismo Culturale e della Archeologia, in corso al Palazzo dei Congressi di Firenze, ha visto moltiplicare la ...

La Torre del Forte de’ Leoni di Carsoli si illuminata di rosa per sostenere la ricerca sul cancro

Carsoli – Il Comune di Carsoli ha aderito alla campagna dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e della Fondazione AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul ...

L’avezzanese Amaral Ercole apre questa edizione della settimana della moda milanese

Avezzano – Amaral Ercole, avezzanese di 22 anni, ha aperto questa edizione della settimana della moda milanese. Ha sfilato infatti all’evento Opening Fashion Week 2022, ...



Lascia un commento