Si è rinnovata la festa delle “Panette” in onore di San Sebastiano dei Marsi


San Sebastiano dei Marsi – Si è rinnovata anche quest’anno la festa delle “PANETTE” in onore di San Sebastiano dei Marsi, Santo Patrono del paese, tre giorni di fede e aggregazione dell’intero paese all’insegna di fede e amore.

In collaborazione con la Pro Loco, l’evento è  diventato un appuntamento imperdibile sopratutto per tutte quelle persone native del paese che vivono in altri paesi e che, in questi giorni sono tornati appositamente  per la forte devozione a l’attaccamento al paese natio.

La tradizione vuole che ogni famiglia porti nei locali della Pro Loco farina e altri generi alimentari per contribuire alla buona riuscita dell’evento, a volte succede che una singola famiglia offre l’intera festa a proprie spese e vengono comunque aiutati nella preparazione da tutta la comunità.

Nei tre giorni precedenti la festa, la comunità si impegna nella preparazione dell’impasto per le panette, il lavoro consiste nell’arrotolare 8 palline di pasta e unite tra di loro in due file da quattro per poi essere schiacciate con un timbro che va a incidere le iniziali del Santo Patrono “SS”.

A fine lavoro vengono messe a cuocere in un forno a legna precedentemente acceso per portarlo a temperatura ideale, dopo cotte vengono deposte su teli a raffreddare, il giorno dopo un gruppo di ragazze e bambine del paese, anche quelle che vivono in altre città che sono tornate appositamente per la festa, preparano i loro cesti di vimini riempiendoli di panette e coprendoli da un telo di raso rosso e adornati  con fiori finti in rilievo.

Il 20 gennaio le ragazze e le bambine tutte in fila da due con le ceste sulla testa, portano lungo la processione le panette da benedire, accompagnate dalla banda e tutta la comunità, vanno in processione alla chiesetta giù al fiume  nella parte bassa del paese, per la celebrazione della santa messa di benedizione dei pani.

Per antica tradizione dopo la benedizione, il parroco del paese, distribuisce a tutte le persone presenti il pane benedetto, verso sera tra musica e fuochi d’artificio la giornata si conclude con una abbondante cena offerta da tutti per tutti.

Il giorno dopo con un’altra processione lungo il paese, si consegnano le panette benedette a tutte quelle persone che sono state impossibilitate a partecipare alla festa.

L’Antica tradizione vuole che le panette, fatte solo di farina acqua una volta indurite, siano messe sul davanzale interno della finestra per tutto l’anno fino a sostituirla con la nuova dell’anno successivo, questo rito secondo tradizione serve a proteggere le case dalle grandinate e altre calamità naturali.

 

 

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’Isweb Avezzano Rugby prepara il debutto in campionato contro la Capitolina

Domani la conferenza stampa di presentazione della squadra Avezzano. L’Isweb Avezzano Rugby è pronto a scendere in campo in occasione della prima giornata del campionato di serie A 2022/2023. Questa domenica, ...


Allargamento della Strategia Aree Interne: inclusi anche i Comuni della Piana del Cavaliere

Il Comitato Tecnico per le Aree Interne presieduto da Domenico Gambacorta, delegato del ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, ha approvato ...

Messaggi truffa ai danni di titolari di conti correnti bancari e postali

È stata rilevata una nuova campagna di phishing rivolta ai correntisti di Istituti bancari e postali. I malviventi nascondono la propria identità utilizzando sofisticati sistemi ...

Aielli protagonista di Casa Italia, programma di Rai Play seguito dagli italiani nel mondo

Aielli – Ormai ci siamo quasi abituati: Aielli sarà di nuovo al centro di uno speciale televisivo della Rai. Come spiega il Sindaco del borgo ...