Si aggira nella stazione ferroviaria armato di coltello, denunciato



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si aggirava nell’area della stazione ferroviaria di Avezzano, in piazza Matteotti, armato di un grosso coltello, tenuto ben in vista. Il giovane, un marsicano, è stato notato da alcuni passanti che hanno allertato le forze dell’ordine.
Il ragazzo, difeso dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, è stato fermato dagli agenti della Polfer. Non è stato possibile fare luce sui motivi alla base del comportamento del giovane, denunciato per porto abusivo di arma bianca. La zona della stazione ferroviaria e le adiacenze sono state spesso teatro di episodi di violenza.
Poco tempo fa era stato fermato un giovane magrebino che, armato di accetta, cercava un suo connazionale con il quale aveva avuto un diverbio, per “regolare i conti”.
Residenti e commercianti dell’area hanno più volte lanciato appelli – senza esito – perché fossero assunti provvedimenti concreti e definitivi in grado di restituire alla zona decoro e vivibilità.




Lascia un commento