Sfondato l’ingresso di un locale in centro. I proprietari: “Atto intimidatorio”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli – Sarebbe un vero e proprio atto intimidatorio quello avvenuto ai danni dei titolari del Bar Pizzeria ‘Cera una volta’, situato  in Piazza della Libertà, a pochi passi dal Municipio di Carsoli. Ignoti, probabilmente utilizzato un’auto come ariete, hanno sfondato la porta d’ingresso principale e quella posteriore del locale.  A corroborare questa ipotesi, alcuni frammenti di fanali rinvenuti dai proprietari davanti l’ingresso.

“La cosa strana – spiegano i titolari – è che nulla all’interno del locale è stato prelevato: una volta sfondata, i responsabili sono fuggiti senza portare via nulla. E ciò ci porta a concludere che si sia trattato di un atto intimidatorio”.

I proprietari, immediatamente, hanno avvertito i Carabinieri della stazione di Carsoli che stanno vagliando le immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza del locale nella speranza di individuare una traccia che conduca al nome degli autori dell’atto.




Lascia un commento