domenica, 23 Giugno 2024
Home Attualità Settimana Scientifica al Vitruvio: si chiude la XIX edizione

Settimana Scientifica al Vitruvio: si chiude la XIX edizione

A+A-
Reset

Avezzano, 785 studenti che hanno partecipato a conferenze e al cineforum , 821 alunni interni e 44 studenti danesi e tedeschi coinvolti nei laboratori, 1449 alunni visitatori di scuole della Marsica (dall’infanzia fino alle secondarie di II grado), per un totale di 74 gruppi, 1500 visitatori nei pomeriggi di giovedì e venerdì. 
Inoltre sono stati pubblicati 50 articoli, 350 foto e altro materiale sul sito della settimana scientifica https://www.lscientificoavezzano.it/.

Sono numeri importanti quelli della diciannovesima edizione della Settimana della cultura Scientifica e Tecnologica che, da lunedì 6 marzo a sabato 11 marzo 2023, ha proposto iniziative tra conferenze, seminari, incontri, mostre, laboratori, spettacoli ed eventi speciali, per favorire la diffusione della cultura tecnico-scientifica su temi di storia delle Scienze e delle Tecniche

Promossa dal MIUR (Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca), la manifestazione si è svolta nel Liceo Scientifico Statale “M.Vitruvio Pollione” di Avezzano che quest’anno ha ospitato due scuole straniere dalla Danimarca (Sct Hans Skole, Odense) e dalla Germania (Geschwister-Scholl-Gymnasium Velbert), protagoniste a pieno titolo nelle attività dei laboratori aperti e nelle conferenze. Tale edizione ha coinvolto studiosi e personalità illustri provenienti da più parti d’Italia, l’Università dell’Aquila e la Università di Milano -Bicocca, la Micron, e il Comune di Avezzano, che ha patrocinato l’evento, per un programma composto complessivamente da 7 conferenze, 1 cineforum, 39 laboratori aperti, 2 spettacoli.

La parola chiave di questa edizione è stata CambiaMenti, con duplice significato spiegano le prof.ssa Patrizia Di Giulio e Domenica Ranalli, due delle referenti del progetto: quello relativo al cambiamento climatico che purtroppo sta attaccando il nostro pianeta, e quello legato al cambiamento delle menti. Basta cambiare punto di vista per comprendere quanto siamo tutti effettivamente “sulla stessa barca” e quanto tutti dovremmo interessarci al nostro pianeta, unico ed irripetibile.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli studenti che hanno partecipato, dichiara  la Dirigente Scolastica Nicolina Tania Ulisse, al corpo docente, al personale amministrativo, ai collaboratori scolastici, e alle famiglie che hanno dato il loro apporto con dedizione e competenza, nella consapevolezza che queste attività sono il frutto di un lavoro lungo e faticoso,  sia nella fase dell’impostazione che in quella della realizzazione e che possono concorrere ad incrementare il successo delle nostre comunità. Molti sono stati i commenti positivi e gli apprezzamenti da parte delle istituzioni. Quest’anno oltrettutto si sta lavorando in grande sinergia con la Provincia in maniera fattiva: come dichiarato anche dall’assessore provinciale Gianluca Alfonsi in conferenza stampa la Provincia potrà esaudire in parte le esigenze sportive del Liceo con l’erogazione di 178.000 euro per un’infrastruttura polifunzionale sportiva all’interno dell’istituto e verranno inoltre conclusi i lavori per l’aula magna. Altre prospettive, ancora in discussione, si potrebbero aprire nel corso degli anni al fine di migliorare gli impianti strutturali all’istituto. 

I laboratori preparati dai ragazzi e dai docenti che li hanno seguiti sono stati molto apprezzati dai visitatori,  commentano le docenti Maria Grazia Tucceri e Barbara Pruiti, referenti anche loro del progetto, i ragazzi hanno saputo adattarsi alle diverse età dei presenti in modo egregio. I docenti stranieri, ospiti del liceo, impegnati in quei giorni nei lavori di formazione CLIL, sono rimasti favorevolmente impressionati dalle proporzioni e dalla qualità della manifestazione. 

Infatti l’iniziativa è stata davvero all’insegna dell’internazionalità:  il “Vitruvio” inserito nel percorso CLILedu.fi, ha organizzato un corso di formazione in ambito CLIL (Content and Language Integrated Learning) “EXPLORING EFFECTIVE ASSESSMENT STRATEGIES AND LESSON PLANNING” per 30 docenti provenienti da tutte le scuole della Regione di ogni ordine e grado e da altri paesi europei, durante questi giorni di Settimana Scientifica; corso che mira a stimolare ad una didattica innovativa, progettata nel PNRR del Liceo. Come indicato nelle Raccomandazioni europee la Finlandia si colloca al primo posto nel banchmarking dell’istruzione migliore in ambito europeo. Per questo il corso è stato tenuto dai formatori Peeter Mehisto (UCL Institute of Education, UK / Estonia) e Tuula Asikainen (CLILedu, Finland) ed organizzato dai docenti Tiziana Scenna, Carmine Di Giustino e Lucia Tabacco. Peeter Mehisto lavora da oltre 25 anni principalmente in Europa e in Asia con un’ampia varietà di stakeholders interessati a sostenere lo sviluppo e la gestione dei programmi CLIL, a livello primario, secondario e universitario; Tuula Asikainen lavora come formatrice di insegnanti e organizzatrice di corsi, programmi e seminari CLIL da più di 25 anni. Ha coordinato e insegnato in centinaia di corsi di sviluppo professionale per insegnanti CLIL in tutta Europa.  Ha anche lavorato come valutatore esterno per la Commissione Europea.

Ogni edizione della settimana scientifica, quindi, diventa un momento di crescita, un salto di qualità, una maggiore consapevolezza dell’utilizzo del metodo scientifico e del fatto che la cultura riesce ancora ad attrarre e affascinare.

Quest’iniziativa di divulgazione scientifica e non solo, dunque, che da 19 anni viene portata avanti, è stata una festa della scienza ed è importante che continui sulla scia della curiosità e della voglia di mettersi sempre in gioco.

necrologi marsica

Don Giovanni Cosimati

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Ultim'ora