fbpx

Seminari nell’hospice dell’Aquila per operatori sanitari, pazienti e cittadini

L’Aquila. Difendersi dallo stress al lavoro e fare buona comunicazione interpersonale per migliorare l’attività degli operatori sanitari e le prestazioni a  beneficio dei pazienti all’interno dell’hospice.

E’ l’obiettivo del ciclo di seminari (uno al mese, marzo, aprile e maggio), che si terranno nell’Hospice  “Casa Margherita” all’Aquila, nella struttura ex Onpi, in Via Capo Croce, 1, nell’aula didattica “Assunta Buzzelli”, nell’ambito del programma del “Diritto a non soffrire”, previsto dalla legge 38/201.

L’iniziativa  e l’organizzazione sono del prof. Franco Marinangeli, responsabile del reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale, della terapia del dolore e dell’Hospice della ASL n°1, in collaborazione con l’associazione V.A.Do. (Volontariato per l’Assistenza Domiciliare) ONLUS.

Gli incontri, aperti alla cittadinanza, riguarderanno argomenti di grande importanza  nella sanità, soprattutto nell’ambito della Terapia Intensiva e del fine vita e interesseranno sia i pazienti che gli operatori sanitari.

Il primo seminario si terrà domani, 30 marzo, alle ore 16.00 e  sarà curato  dalla dott.ssa Roberta Ciuffini che affronterà le tematiche collegate allo stress. Ad aprile (il 27) seguirà la dott.ssa Giorgia Manilla che tratterà la sindrome da Burnout ed a maggio (il 25) concluderà il ciclo la dott.ssa Sara Cappelli che parlerà di buona comunicazione.

“Una corretta informazione su questi argomenti”, dichiara il prof. Marinangeli, “può contribuire a migliorare la salute fisica e mentale del  cittadino e a rendere l’impegno professionale degli operatori sanitari meno gravoso e più soddisfacente. E’ per questo che la cittadinanza e gli operatori sanitari sono invitati ad intervenire”.

 

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend