Scuola via Pertini, ecco orto didattico, boschetto e ciclabile. Il sindaco Di Pangrazio: “I nostri ragazzi meritano edifici scolastici al top”

Avezzano – Alla nuova scuola di via Pertini arriva l’area verde: orto didattico, boschetto, allaccio alla pista ciclabile e prato con pozzo per alimentare l’impianto irriguo daranno l’ultimo “tocco di classe” a un edificio al top sul fronte sismico ed energetico che allunga la serie di scuole sicure fiore all’occhiello dell’amministrazione Di Pangrazio.

Gli interventi finali, ai nastri di partenza dopo l’ok dell’ufficio ricostruzione, prevedono anche la realizzazione dei marciapiedi esterni alla nuova scuola in via Sandro Pertini. Si passa, quindi, alla fase operativa. L’amministrazione punta a migliorare l’ingresso nella strada a doppio senso di marcia che, nei momenti di entrata e uscita degli alunni, può presentare problemi di congestione del traffico. Sul fronte retrostante della scuola, invece, sarà realizzato un tratto di pista ciclabile  che sarà collegato alla prevista futura pista nel quartiere S. Andrea.

    “Orto didattico, boschetto e area verde esterna”, afferma il sindaco, Gianni Di Pangrazio, “rappresentano la chicca finale per l’edificio di via Pertini, un altro tassello del progetto scuole sicure che ha proiettato Avezzano al top su scala nazionale”.

Il Comune, quindi, renderà l’edificio che ospiterà 350 alunni sempre più “green” con un prato (4.800 mq) dotato di impianto di irrigazione dove saranno piantumate diverse essenze arboree: le aree aperte potranno anche essere utilizzate come luogo sicuro in caso di evacuazione. Per il completamento del lavoro saranno impegnati 150mila euro.

                              

               p