Scorrendo con il Liri, una corsa lunga un fiume



San Vincenzo Valle Roveto – Domenica 10 Settembre torna la manifestazione “Scorrendo con il Liri” con la ECOULTRAMARATHON 65 Km, campionato Italiano IUTA delle 40 miglia su strada da Cappadocia a Isola Liri e la UltraHalfMarathon 27 Km da San Vincenzo Valle Roveto ad Isola Liri. La manifestazione, unica nel suo genere nell’Italia centrale, giunta alla terza edizione è ormai un riferimento riconosciuto nel panorama sportivo e culturale italiano ed anche quest’anno non mancherà l’impegno per la valorizzazione del territorio e l’eccellenza organizzativa sportiva riconosciuto da subito agli organizzatori. L’evento negli anni passati ha visto la partecipazione di Giorgio Calcaterra Campione del Mondo 2015.

Scorrendo con il Liri è una gara con il fiume protagonista perché come lo sport è messaggio di unione tra popoli e territori nonché forte richiamo al rispetto della natura e dell’ambiente. Il percorso della gara è stato pensato in base a quello del Fiume Liri che nasce dalle montagne di Cappadocia e scorre a valle dove, prima di congiungersi con il Fiume Gari, da vita alla splendida cascata di Isola del Liri che rappresenta il punto d’arrivo della maratona. Da Cappadocia è breve il salto a Castellafiume e a Capistrello, abbarbicata con i binari della ferrovia sul fianco di una montagna, cittadina popolosa ed assolata.

E’ poi la volta di Canistro decentrato rispetto alla strada, al fiume e alla ferrovia che scorrono paralleli tra di loro e di Civitella Roveto con il suo splendido centro storico, ricco di memoria ma tuttora vivo e animato, Civita d’Antino e Morino, piccoli ma resi grandi dalla riserva dello Schioppo. Infine San Vincenzo Valle Roveto e Balsorano, ultimi baluardi della Valle Roveto che trova la sua naturale continuità nella Valle del Liri che si apre con la ricca e opulenta Sora praticamente attaccata alla cittadina di Isola del Liri, laddove il fiume, dopo il magico trampolino della Cascata, prosegue indisturbato il suo corso. www.scorrendoconilliri.it



Leggi anche

Lascia un commento