Scomparsa Luciano Lapenna, il cordoglio dell’Anci Abruzzo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Abruzzo – Il Presidente Gianguido D’Alberto e il Comitato Direttivo di Anci Abruzzo ricordano Luciano Lapenna, il politico abruzzese scomparso la notte scorsa all’età di 68 anni.

Di seguito vi riportiamo la nota stampa di Anci Abruzzo.

La scomparsa di Luciano Lapenna colpisce la comunità dei Sindaci e amministratori abruzzesi, ne è stato punto di riferimento con equilibrio e capacità di rappresentare le istanze, le ansie, le passioni che i primi cittadini mettono nella loro missione. E’ stato il Presidente di Anci Abruzzo dal 2014 al 2019, Sindaco di Vasto per 10 anni e cominciò la sua esperienza da consigliere comunale nel suo paese di origine, Gissi, ruolo che ha ricoperto per 25 anni. È stato Consigliere regionale.

Ha restituito ad Anci Abruzzo il suo ruolo di interlocutore istituzionale sia nella Associazione nazionale che nella interlocuzione con i livelli di governo della Regione Abruzzo e delle Province abruzzesi.

I Sindaci, al di là della loro appartenenza politica, parlano un comune linguaggio fatto di concretezza di chi deve rispondere alle esigenze primarie dei territori, le scuole, le strade, i servizi sociali per i più deboli, la valorizzazione turistica dei borghi. Lapenna ha saputo interpretare questa funzione con capacità che gli è stata riconosciuta da tutti.

Ci uniamo al dolore dei familiari ed esprimiamo alla moglie Bianca e al fratello Patrizio tutta la nostra vicinanza ed affetto.