Scippata e ferita davanti a un negozio, la polizia rintraccia e denuncia un marocchino. Sta al dormitorio della diocesi ma ha il divieto di dimora ad Avezzano


Avezzano. Solo qualche tempo fa è uscito di carcere, dove era stato rinchiuso per il reato di spaccio di stupefacenti. In pochi giorni era stato arrestato dai poliziotti due volte, per lo stesso motivo. Per via del reato di spaccio gli era stato imposto il divieto di dimora ad Avezzano ma sta di fatto che già da un po’ ha trovato accoglienza nel dormitorio di via Genova e quindi ad Avezzano continua a vivere.

Si tratta di un giovane migrante marocchino che ora è stato riconosciuto dagli agenti di polizia del commissariato di Avezzano, come l’autore di uno scippo ai danni di una donna originaria di Roma.

I fatti risalgono a ieri, intorno alle 16.30, quando la donna è stata raggiunta in via Veneto, poco distante dal negozio di Acqua e Sapone. Il tutto si è consumato in solo qualche minuto. La donna è rimasta ferita. E’ stata strattonata violentemente. Una brutta esperienza che poi ha raccontato agli agenti di polizia intervenuti, ancora sconvolta. Il tutto si è consumato nello stesso posto in cui ci fu, sempre ai danni di una donna, una rapina a mano armata.

Gli agenti del commissariato di Avezzano della squadra Volante, diretti dal vicequestore aggiunto Paolo Gennaccaro, hanno lavorato tutta la giornata sul caso. Hanno visto le immagini della videosorveglianza della zona e dalle movenze del giovane e dalla descrizione, seppur vaga, che ne aveva fatto la donna, sono risaliti all’autore del colpo.

Si tratta di una persona già nota alle forze di polizia. Già era stato arrestato dagli agenti di Avezzano che lo conoscono anche perché è una delle persone ospitate nel dormitorio aperto dalla diocesi in via Genova, che negli ultimi tempi, come denunciato anche in un’inchiesta di Terremarsicane, sta creando dei dissensi dai residenti. Perché qui convivono persone anche con reati alle spalle. Anche perché poco lontano c’è un asilo.

E’ un migrante marocchino che è stato raggiunto dal divieto di dimora ad Avezzano. Un divieto che, a quanto pare, non è stato però rispettato. Il giovane è stato denunciato.

Avezzano, dormitorio a rischio sicurezza. I residenti: “Ci sono pregiudicati e spacciatori, pericolo per la sicurezza”

 

Un letto caldo per i senzatetto. Contro il gelo, il vescovo dei Marsi apre un dormitorio per i più sfortunati

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Controlli ad autobus usati per gite in partenza da Pescina, San Benedetto ed Avezzano, scoperte numerose irregolarità

Nella mattinata odierna, la Polizia di Stato ha effettuato controlli ad alcuni autobus dedicati ai viaggi di istruzione in partenza da Pescina, San Benedetto ed Avezzano, su segnalazione degli istituti ...


Mandragora tra gli spinaci: distrutti sette bancali di verdura provenienti da Avezzano

Avezzano – Sono stati sequestrati, e quindi distrutti, sette bancali di spinaci che provenivano dalla Marsica. Il timore è che potessero contenere, oltre alla verdura ...

73enne preleva 200 euro al bancomat e viene scippata, arrestato 32enne. L’anziana è finita in ospedale

Avezzano – Nel corso del primo pomeriggio i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato un 32enne ritenuto responsabile del reato ...

Contemporanea Ventiventidue al Palazzo Ducale di Tagliacozzo, tra gli eventi della Giornata del Contemporaneo AMACI 2022

Tagliacozzo – L’edizione numero 18 della Giornata del Contemporaneo si svolgerà a partire da sabato 8 ottobre con l’obiettivo di raccontare la rinata vitalità dell’arte ...

Sopralluogo presso la chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele: a primavera partiranno i lavori di restauro

Collarmele – Nella mattinata di oggi è stato effettuato un sopralluogo presso la chiesa della Madonna delle Grazie, a Collarmele. Erano presenti rappresentanti della Soprintendenza ...



Lascia un commento