Scatta il divieto di avvicinamento alla ex per un 45enne di Tagliacozzo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo. Scatta il divieto di avvicinamento alla sua ex compagna, per T.T., 45enne di Tagliacozzo, già denunciato dagli agenti del commissariato di Avezzano per maltrattamenti in famiglia e lesioni. La misura cautelare era stata richiesta dalla polizia, alla luce della denuncia dell’ex del 45enne che ha più volte raccontato in commissariato che il compagno la picchiava, trattandola male anche davanti ai figli e agli altri familiari. Oggi pomeriggio la misura è stata notificata al tagliacozzano che nel frattempo, poco più di venti giorni fa, è stato denunciato per un altro episodio di violenza. L’uomo è stato accusato di aver aggredito la zia della ex compagna, arrivando a spaccarle una porta in testa, facendola finire in ospedale con gravi lesioni alla testa. Il 45enne di fatto cercava la sua ex donna che nel frattempo, però, aveva aderito a un programma di protezione, “rifugiandosi” in un centro antiviolenza. Per l’uomo all’inizio di luglio è scattata una denuncia per lesioni e danneggiamenti nei confronti della zia della moglie, per quello che ha fatto all’interno di un negozio di Avezzano e per maltrattamenti in famiglia, per quello che ha fatto nei confronti della donna. L’ex moglie del 45enne e la zia è assistita dall’avvocato Roberto Verdecchia. T.T. è difeso dall’avvocato Antonio Pascale.




Lascia un commento