Sant’Antonio Abate, la confraternita di San Benedetto dona 2mila euro agli allevatori di Montereale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Benedetto dei Marsi. Anche quest’anno a San Benedetto dei Marsi si sono svolti i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate.

Organizzatrice della festa è stata la confraternita di Sant’Antonio Abate del paese, coordinata da Osvaldo Cerasani, che, a seguito delle vicende che hanno coinvolto tutta la regione, ha deciso di limitare tutte le spese e creare una raccolta fondi per la popolazione di Montereale.

Grazie alla generosità della popolazione sono stati raccolti 2mila euro.

Sant'Antonio Abate, la confraternita di San Benedetto dona 2mila euro agli allevatori di MonterealeSant’Antonio Abate rappresenta il protettore degli animali quindi è stato deciso di devolvere il ricavato all’associazione “MOVIMENTO PER LA TERRA-CATENA PER LA LAGA”, gruppo di allevatori di Montereale.

Domenica 12 febbraio la confraternita ha incontrato i volontari dell’associazione e la popolazione terremotata, per consegnare personalmente il bonifico effettuato.

I volontari del movimento li hanno accolti nella loro realtà mostrando quello che resta della loro terra. Nonostante tutto ci hanno accolto amorevolmente e l ‘emozione non è mancata.

Sono stati portati altri beni della terra del Fucino donati da alcuni cittadini di San Benedetto dei Marsi.




Lascia un commento