Santa Croce, allo stabilimento arriva la Asl



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Canistro. Sono appena arrivati allo stabilimento di Piane Paduli a Canistro gli ispettori della ASL. Sabato mattina i carabinieri della compagnia di Tagliacozzo hanno fatto un sopralluogo e hanno accertato che nello stabilimento si stava imbottigliando il vetro.

I carabinieri hanno redatto un verbale in cui hanno messo a conoscenza tutte le autorità preposte al controllo del fatto che l’acqua stesse entrando nelle bottiglie. Non è chiaro quale acqua Colella stesse utilizzando ma pare si tratti di quella dei silos. Un’acqua c’è stava lì dal 26 ottobre e che quindi pare avesse bisogno di sanificazione. Una procedura per cui era necessaria la presenza della ASL che invece non c’è stata.

In questo momento all’interno dello stabilimento c’è il dirigente D’Orazio con i militari dell’Arma. Non si esclude che possano scattare sequestri.

Ha collaborato Annalisa De Meis

 

 

 

 




Lascia un commento