Sanità, Piccone: “Dal Ministero 100 milioni per ospedali. Regione dia priorità ad Avezzano”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “Il Ministero della Salute si appresta a dare le risorse all’Abruzzo per i nuovi ospedali”. Lo afferma l’onorevole Filippo Piccone (Ncd), a seguito di un incontro dello scorso giorno con i colleghi di partito, il Ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin, insieme al sottosegretario alla Giustizia, Federica Chiavaroli, il suo Capo Segretaria, Massimo Verrecchia e l’onorevole Paolo Tancredi.

“La somma iniziale che dovrebbe essere erogata, poco più di 100 milioni di euro, – continua Piccone – quale prima tranche per l’Abruzzo, sarà utile per un iniziale intervento per almeno due dei cinque nuovi ospedali che dovranno sorgere nella Regione Abruzzo. Considerato che la scelta di individuare i primi due spetterà alla Regione, – aggiunge il parlamentare di Ncd – rivolgo l’invito al Presidente, Luciano D’Alfonso, agli assessori regionali, ai consiglieri regionali, di maggioranza e minoranza, per inserire da subito il nuovo Ospedale di Avezzano, così come avevamo avuto modo di indicare come priorità all’allora Presidente Gianni Chiodi.

La Marsica è importante sottolinearlo, ha un requisito oggettivo di un’utenza maggiore rispetto alle altre realtà individuate per i cinque nuovi ospedali ed anche uno studio di fattibilità approvato con una deliberazione, del 30.12.2015 n. 2259, della ASL n. 1 –Avezzano-Sulmona-L’Aquila, a firma dell’allora Direttore Generale, Giancarlo Silveri. Si dia quindi priorità al territorio marsicano per questo importante investimento nel campo sanitario per un presidio ospedaliero che ha molteplici professionalità di risorse umane e che hanno però necessità di operare in strutture moderne, per garantire il massimo livello di assistenza sanitaria, conclude Piccone”.




Lascia un commento