San Benedetto dei Marsi, il sindaco D’Orazio: in arrivo un maxi finanziamento per le scuole



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Benedetto dei Marsi. Ammonta a €4.543.024,55 l’ammissione a finanziamento del Comune di San Benedetto dei Marsi per la realizzazione di un nuovo plesso scolastico.

Ad annunciarlo è il sindaco Quirino D’Orazio che continua:

L’Amministrazione comunale di San Benedetto dei Marsi, è stata ammessa ad un finanziamento di 4.543.024,55 per realizzare un nuova scuola mediante la “sostituzione edilizia dell’attuale edificio scolastico ospitante la scuola media “Marruvium” e contestualmente la sostituzione edilizia con delocalizzazione presso la suddetta scuola della scuola elementare “Iqbal Masih”.

Dall’istruttoria effettuata dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, con sede in Fossa (AQ), “la realizzazione di un nuovo edificio scolastico, ospitante la scuola elementare e media, risulta economicamente conveniente per una spesa massima di € 4.543.024,55.

Tale risultato è figlio di un lavoro immane del nostro Ente e della complessa istruttoria operata dai componenti dell’USRC che hanno analizzato la copiosa documentazione prodotta dal Comune di San Benedetto dei Marsi a partire dal mese di giugno 2013, con la quale si è riusciti a dimostrare, in primis, il nesso di causa tra i danni riportati alle tre strutture scolastiche “Marruvium, U. Sclocchi e Iqbal Masih” con il terremoto del 06 aprile 2009, che ha consentito al richiamato ufficio di Fossa di trasmetterci la nota prot. n. 1637 del 28-10-2013, con la quale ci è “stato comunicato l’esito positivo dell’istruttoria preliminare riguardante la sussistenza dei criteri per la finanziabilità degli interventi” e salvaguardare così il finanziamento di € 2.100.000; Successivamente, grazie alla consegna delle verifiche di vulnerabilità sismica della scuola secondaria di primo grado “Marruvium” sita in via San Cipriano, in data 05 ottobre 2016 con nota prot. n. 6400 e quella della scuola primaria “Iqbal Masih” di via Fucino, con nota prot n. 8445 del 28-12-2016, si è riusciti ad ottemperare e soddisfare anche il fatidico requisito obbligatorio della dimostrazione della convenienza economica dell’intervento edilizio, come imposto dall’art. 5, comma 2 del decreto 89/2011, rendendo così possibile questo stanziamento considerevole, grazie al quale sarà possibile realizzare DAVVERO una scuola innovativa ed all’avanguardia, rispondente a tutti i requisiti normativi in materia di sicurezza.

Siamo pienamente soddisfatti dell’estenuante lavoro fin qui svolto, e ricevere oggi la tanto sospirata nota n. 881 del 23-febbraio 2017 dell’Ufficio Speciale della Ricostruzione dei Comuni del Cratere, con la quale è stato espresso il PARERE FAVOREVOLE alla strategia d’intervento proposto, sbloccando finalmente, non solo il primo finanziamento di € 2.100.000, ma che addirittura ci ammette ad un ulteriore stanziamento di altri € 2.443.024,55 per un totale finanziabile di € 4.543.024,55, rappresenta un passaggio storico ed una RISPOSTA CONCRETA per la Comunità di San Benedetto dei Marsi ed allo stesso tempo rappresenta un pesantissimo schiaffo morale a tutti quegli strumentalizzatori e delatori che hanno fatto del loro peggio per evitare che questo momento non arrivasse mai, facendo campagna elettorale sulla pelle di bambini innocenti. Non vediamo l’ora di dare inizio al concorso di idee a livello nazionale per avviare la progettazione di quella che sarà la scuola più bella del centro Italia.




Lascia un commento