San Benedetto dei Marsi, il sindaco D’Orazio: “Ecco il nuovo volto della villa comunale”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Benedetto dei Marsi – “Sono quasi ultimati i lavori di riqualificazione del nostro bellissimo parco cittadino. Con questo intervento di valorizzazione il sito è stato dotato di un impianto di irrigazione automatizzato e di un nuovo manto erboso che hanno ridato lustro e decoro ad un luogo molto amato e frequentato non solo dai nostri Cittadini, ma anche da quelli dei paesi limitrofi”. A renderlo noto il Sindaco di San Benedetto dei Marsi, Quirino D’Orazio.

“Si è provveduto – prosegue D’Orazio – a mettere in sicurezza diversi tratti dei viali, ampliato alcune piazzole e posizionato nuove panchine per migliorare la recettività e l’accoglienza dei visitatori. Un orgoglio ed un onore è stato, poi, l’aver riattivato le cinque ANTICHE FONTI ROMANE, che per millenni avevano dissetato generazioni di nostri avi e che, da decenni, non erano più in funzione. Per valorizzare questo simbolo della Nostra San Benedetto, è stato installato anche un delicato impianto luminoso che, soprattutto di notte, ne esalta la naturale bellezza, donando a questo angolo del parco un nuovo e romantico fascino. Questa ennesima opera di riqualificazione urbana, insieme a quelle di posizionamento degli ulivi vicino la chiesa centrale del paese, della nuova fruibilità dell’anfiteatro romano, del viale con i cipressi toscani, dei lavori di valorizzazione del portale di Santa Sabina, costituiscono una nuova tessera di quel mosaico fatto di archeologia e personaggi storici, di tradizioni, di cultura e di verde pubblico cui vorremmo indirizzare la Nostra San Benedetto dei Marsi”.

“La villa comunale – conclude – è un bene che appartiene a ognuno di noi: è uno dei polmoni verdi urbani più belli della Marsica: impegniamoci e lavoriamo per mantenerla così”.




Lascia un commento