Ruba gasolio nei cantieri della Superstrada: arrestato



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Montereale – Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della Stazione di Montereale hanno eseguito una misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di R.C., 48enne italiano, ritenuto responsabile di numerosi furti di gasolio.

L’uomo, con precedenti per reati contro il patrimonio, è accusato di diversi furti di gasolio avvenuti nel periodo compreso tra il gennaio e il marzo del 2021, perpetrati all’interno dei cantieri di quattro imprese edili impegnate nella costruzione della superstrada che collegherà Cagnano Amiterno, Montereale e Amatrice.

I fatti sono avvenuti tutti durante i fine settimana, quando i cantieri restano inattivi e privi di personale.

Le articolate attività di indagine svolte dalla Stazione Carabinieri di Montereale, e coordinate dal pubblico ministero Roberta D’Avolio, sono partite da un controllo durante il quale i militari fermarono l’uomo a bordo della sua auto in atteggiamento sospetto, non lontano da uno dei cantieri oggetto dei furti. Gli accertamenti hanno poi permesso di raccogliere inequivocabili elementi di colpevolezza a carico del 47enne e di recuperare parte del gasolio rubato.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato ristretto presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari, così come disposto dal giudice per le indagini preliminari Baldovino De Sensi.

Comunicato Stampa Legione Carabinieri “Abruzzo e Molise”