Rosa (NcS): “Allarme sicurezza Celano, si costituisca un’altra compagnia”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. “In merito ai fatti di cronaca (colpi di pistola contro un’auto, rapina a mano armata in un supermercato, furto di carburanti in una ditta petrolifera locale), avvenuti in meno di 15 giorni a Celano, il coordinatore cittadino NcS avvocato Andrea Rosa fa rilevare, come il fenomeno criminale sia in serio aumento nella Marsica.

Ebbene questo movimento aveva chiesto maggiori controlli, visto che quelli svolti solo in determinati giorni non sono risultati efficaci. La sicurezza non può funzionare ad intervalli, a tal proposito si fa sempre più necessaria la proposta che a Celano, secondo comune marsicano per numero di abitanti, venga istituita una ‘tenenza’ dell’Arma dei Carabinieri o comunque un comando ‘compagnia’ come quello di Tagliacozzo che abbraccia il carsolano e la Valle Roveto, conseguentemente potrebbe avere competenza su parte della Marsica che da Celano guarda a Pescasseroli e alla Valle Peligna, mentre la compagnia di Avezzano continuerebbe ad avere competenza nella fascia marsicana centrale.

Dal 1 gennaio 2017 i Carabinieri hanno incorpato anche la Forestale, ciò potrebbe favorire la realizzazione della ‘nuova struttura’, che potrebbe sorgere vicino alla zona dell’aeroporto celanese, in modo da servire anche per gli elicotteri dei soccorsi operanti in tale area (campo base per le emergenze) come pure per i controlli ambientali, assistiamo quotidianamente a scene di degrado per rifiuti abbandonati nei canali del Fucino o in aperta campagna, considerato altresi che i centri interessati ricadono nella preziosa zona parco.

Tutto questo non solo per reprimere ma soprattutto per prevenire il crimine, con una migliore organizzazione delle risorse, creando una ‘maxi caserma’ strategica per il controllo del territorio”.




Lascia un commento