Rompe il braccialetto elettronico e si dà alla fuga. Ripreso e arrestato dalla Polizia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Nella serata di sabato 3 agosto scorso, alle ore 21 circa, la centrale operativa del Commissariato di P.S. di Sulmona veniva la notizia da personale dell’Arma dei Carabinieri che, poco prima, un diciannovenne sulmonese, pregiudicato per numerosi reati contro la persona e contro il patrimonio e sottoposto al regime degli arresti domiciliari con utilizzo del braccialetto elettronico, dopo aver tagliato il dispositivo, si era allontanato a bordo di una bicicletta dalla propria abitazione.

Pertanto, si attivavano immediatamente servizi mirati al fine di rintracciare l’evaso. Alle ore 22 circa giungeva segnalazione che l’uomo era stato avvistato in prossimità della stazione ferroviaria, pertanto due equipaggi del Commissariato di Sulmona si portavano in quella zona per le ricerche e poco dopo notavano l’evaso che tentava, invano, di nascondersi agli operanti sfruttando gli alberi presenti lungo la strada.

Il giovane veniva pertanto tratto in arresto per il reato di evasione, aggravata dall’aver rotto il braccialetto elettronico, e condotto presso gli uffici del Commissariato per gli ulteriori adempimenti. Al termine degli stessi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, lo stesso veniva condotto presso la Casa di Reclusione di Sulmona