RIsosteniAMO la SIRIA: cena solidale per conoscere, riflettere e aiutare i nostri fratelli siriani



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Il 9 giugno 2018 alle 18.30 ad Avezzano, in Via M. A. Colonna n. 154, si terrà un incontro/cena organizzato dal Movimento dei Focolari (Opera di Maria) in collaborazione con A.M.U. (AZIONE MONDO UNITO) per sostenere la Siria, un paese martoriato dalla guerra.

RIsosteniAMO la SIRIA: cena solidale per conoscere, riflettere e aiutare i nostri fratelli siriani

L’A.M.U. è un’associazione non governativa, nata nel 1986 dalla spiritualità del Movimento dei Focolari, impegnata in Siria sin dall’inizio della guerra civile (2011) con progetti di ricostruzione e con diverse azioni del “Programma Emergenza Siria” proponendo la diffusione della cultura del dialogo e dell’unità tra i popoli.

In Siria, ad oggi, le vittime tra i civili sono oltre 200.000; gli sfollati entro i confini siriani superano i 12 milioni, ai quali si aggiungono gli oltre 3,5 milioni di profughi rifugiati nei Paesi limitrofi: Turchia, Giordania, Libano, Iraq ed Egitto.

Gran parte dei medici, insegnanti e professionisti sono fuggiti all’estero e l’economia locale è gravemente compromessa, per la generalizzata perdita del lavoro, la chiusura di molte fabbriche, il rincaro dei generi di prima necessità (soprattutto gas e gasolio) e la crisi del commercio. I settori cui bisogna agire con maggiore urgenza per la ricostruzione futura sono quindi quelli del sostegno al reddito, dell’istruzione e dell’assistenza sanitaria.

L’incontro/cena ha la finalità di sostenere il progetto educativo “BAYT AL AFTAL”: a Damasco c’è la “CASA DEI BAMBINI”. Il centro, sito nell’antico quartiere di Tabbale all’entrata est di Damasco, serve centinaia di famiglie siriane profughe che vivono in condizioni di estremo bisogno e comprende quattro classi di 120 bambini, d’età compresa tra 6 e 10 anni, e otto insegnanti, tutti giovani laureati siriani. Vengono accolti, per quattro giorni la settimana, i bambini più poveri, tanti dei quali hanno perso i genitori o subìto violenze e per i quali gli insegnanti rappresentano la loro famiglia.

All’evento interverrà Stefano Comazzi, Presidente dell’A.M.U., che illustrerà e spiegherà i progetti in corso in Siria. Sarà presente il Sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis, la comunità del Movimento di Avezzano, insieme a famiglie, giovani e tre ragazzi siriani che attualmente risiedono a Roma e che racconteranno episodi della loro esperienza di vita vissuta in Siria.

La cena sarà un’occasione importante per fare famiglia e creare rapporti nuovi di solidarietà e fraternità. Insieme all’A.M.U. possiamo dire SI’ alla pace con un piccolo gesto concreto, perché siamo convinti che il mondo può cambiare. Vogliamo essere un seme di speranza per il popolo siriano e vogliamo portare nel mondo, nella società e nella politica, la cultura della pace, della fraternità, del dialogo, dell’accoglienza, non solo fra italiani, ma con popoli di altre razze, culture, lingue e religioni diverse per condividere il desiderio di costruire un mondo fatto di pace e solidarietà vera” dichiarano Anna Paola De Stefano e Luigi Piccirilli responsabili del Movimento dei Focolari di Avezzano.

Chiunque voglia avere maggiori informazioni sull’evento o voglia contribuire ad aiutare i fratelli siriani può contattare l’A.M.U. agli indirizzi mail info@amu-it.eu e/o sostenitori@amu-it.eu.

RIsosteniAMO la SIRIA: cena solidale per conoscere, riflettere e aiutare i nostri fratelli siriani



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento