Riscuote per tre anni la pensione della madre morta

Denunciato avezzanese: Il Gip ha disposto a suo carico il sequestro di oltre 44 mila euro

Avezzano – Ha riscosso  per tre anni la pensione della madre morta. Per questo motivo S.T., 54 anni di Avezzano, è stato denunciato per truffa allo Stato. La vicenda ha avuto inizio nel 2013, quando la madre dell’avezzanese morì. A quel punto ‘uomo – secondo l’accusa –  invece di segnalare il decesso, ha continuato a ritirare tramite delega sia la pensione del lavoro che quella dell’invalidità.

L’Inps, dopo qualche tempo, ha segnalato l’anomalia alla Guardia di Finanza di Avezzano che, al termine delle indagini, avrebbe scoperto la truffa. Il Gip del Tribunale di Avezzano, Anna Carla Mastelli,ha inoltre emesso un decreto di sequestro dei conti a carico dell’uomo per un totale di 44.300 euro, equivalente alla somma che avrebbe incassato indebitamente.

L’uomo è rappresentato dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend