Rinviato a giudizio lo stalker di Capistrello

Capistrello – E’ stato rinviato a giudizio, dal Gup del Tribunale di Avezzano Daria Lombardi, lo stalker di Capistrello Fabrizio Lusi.

L’uomo, 57 anni, è accusato di aver terrorizzato per anni i suoi compaesani, facendo credere loro di essere stati convocati dal Ministero dell’Interno, da quello di Giustizia e in alcuni casi anche dal Cam o da altri Enti. Avrebbe scritto poi a delle donne del posto, oltre che ad una minorenne, offendendole con volgarità di ogni genere. Le indagini sono scattate dopo la denuncia di alcune persone raggiunte dalle lettere.

Dopo mesi di lavoro i carabinieri riuscirono a risalire all’autore. Un blitz dei militari nella sua abitazione permise di rinvenire fogli di carta intestata, sigilli e timbri falsi.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend