Rincaro A 24 e A 25, cauto ottimismo nell’attesa dell’ufficializzazione di una grande notizia, le reazioni dei “protagonisti”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Una battaglia di civiltà sacrosanta che vede da mesi uniti tanti Sindaci, Amministratori del nostro territorio e di tanti cittadini, contro i rincari autostradali di Strada dei Parchi ed a favore di interventi che garantiscano la sicurezza delle nostre autostrade, ora giunge ad un punto di svolta. L’incontro  di al Ministero è di quelli indimenticabili, il ministro Danilo Toninelli si impegna affinché le tariffe tornino a quelle del 2017, sperando, nel più breve tempo possibile.

All’incontro una delegazione dei sindaci di Abruzzo e Lazio, impegnati da sempre contro il “caro-pedaggi” sulla A24/A25, insieme all’onorevole Stefania Pezzopane.

Innumerevoli le manifestazioni di affetto e di gratitudine, per i risultati raggiunti, di tutti i pendolari abruzzesi che sono costretti a percorrere questo tratto autostradale tutti i giorni

Rimane fuori la porta del Ministero la “Regione Abruzzo”. Niente di fatto per Giovanni Lolli, presidente reggente della Regione Abruzzo, e Giuspepe Di Pangrazio, Presidente del Consiglio regionale, non accolti nella sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ufficialmente perché “Non in lista“.

Nota stampa unificata

I Sindaci e gli Amministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella lotta contro il “caro-pedaggi
A24/A25”, unitamente alle rappresentanze di Anci, del II Municipio di Roma Capitale, a quelle di
Cgil, Cisl Uil, Cna, Confesercenti e Confartigianato, Uncem Lazio, presenti alla manifestazione
odierna presso il Ministero dei Trasporti, comunicano l’importante risultato ottenuto a seguito
dell’incontro con il Ministro Toninelli. Sin dallo scorso 05 Settembre i Sindaci e gli Amministratori
avevano inviato una istanza al Ministro affinchè ricevesse la loro delegazione nello stesso
momento in cui si sarebbe tenuta la manifestazione del 19 Settembre nei pressi del Mit.

Questa mattina, dopo aver atteso oltre due ore, e dopo qualche momento di tensione, il Ministro ha
ricevuto la delegazione e, all’esito della stessa, è stata comunicata la sospensione dell’aumento del
12,89% delle tariffe in vigore dal 01 gennaio 2018 e il ritorno, dal 01 Ottobre 2018, alle tariffe
dell’anno 2017. I Sindaci e gli Amministratori hanno altresì ottenuto la garanzia di ricevere
aggiornamenti costanti in merito alla definizione del PEF tra il Mit e Strada dei Parchi.

Nell’esprimere la propria soddisfazione in merito a questo primo importante risultato, I Sindaci e
gli Amministratori ribadiscono che continueranno la loro battaglia fino a quando verranno
modificati gli attuali criteri concessori e rideterminate le condizioni di composizione delle tariffe,
poiché l’obiettivo principale è la riduzione strutturale e definitiva delle stesse già a partire dal 01
Gennaio 2019: il bene dei cittadini e dei territori che rappresentiamo dovranno prevalere sempre
e superare gli interessi di qualsiasi altra logica!

 

Velia Nazzaro (Sindaco di Carsoli)

Vincenzo Giovagnorio (Sindaco Tagliacozzo)

VITTORIA DEI SINDACI ABRUZZESI E LAZIALI! TARIFFE DELLA A24 e A25 RIBASSATE DEL 12%
Il Ministro Toninelli che ha ricevuto la nostra delegazione di Sindaci, pur irrispettosamente tenendo fuori i vertici della regione Abruzzo, ci ha notiziato che dal 1º ottobre al 31 dicembre saranno sospese le tariffe maggiorate di Strada dei Parchi e si tornerà alle tariffe del 2017. Dopo sarà ridiscusso dal Ministero il PEF e qualora il gestore non fosse d’accordo all’abbassamento delle tariffe si ritratterà anche la concessione.

Pierluigi Oddi (Vice Sindaco Civitella Roveto)

ANNULLATO L’AUMENTO 
Dal 1 ottobre torneranno i pedaggi in vigore al 31 dicembre 2017.
Questa la parola del ministro Danilo Toninelli.
Cancellato dunque l’aumento del 12.7% scattato il 1 gennaio.
La Marsica compatta e unita c’era ! 

Enzo Di Natale (Sindaco di Aielli)

Arrivano buone notizie dal Ministero delle Infrastrutture. Dal 1° Ottobre al 31 Dicembre sono stati sospese le maggiorazioni sui pedaggi sull’autostrada gestita dalla società Strada dei Parchi. Dal primo gennaio 2019 si tornerà alle tariffe del 2017.

“Soddisfazione piena”, ha commentato il Sindaco di Aielli Enzo Di Natale, uno dei promotori dell’iniziativa, “per un segnale che onestamente non mi aspettavo, con queste modalità e in questi termini. Va dato atto, qualora si tenesse fede agli impegni presi oggi, che è qualcosa di straordinario. L’abolizione dell’aumento sconsiderato era la prima delle nostre richieste. Sicuramente un cambio di rotta rispetto al passato. Ora l’attenzione si sposta al tema sicurezza , ancora più importante del discorso pedaggi”.

Enzo Di natale ricordiamo essere stato uno dei promotori delle proteste contro i rincari autostradali ed è in prima linea sul fronte sicurezza.

Quirino D’Orazio (Sindaco di San Benedetto Dei Marsi)

Battaglia contro i rincari autostradali emessi dall’ Autostrada dei Parchi per le tratte A 24 ed A 25.
Manifestazione tenutasi oggi avanti il Ministero dei Trasporti a Roma.
Il Ministro Toninelli, dopo aver ricevuto la delegazione dei Sindaci d’Abruzzo e Lazio, e all’indomani dei tragici eventi di Genova, lascia trasparire una forte apertura.

Dopo aver disposto la desecretazione degli atti, da sempre negata, pare voglia annullare l’aumento dei pedaggi, riportando la tariffa ai prezzi in vigore nel 2017.

Attendiamo fiduciosi, con cauto ottimismo, l’ufficializzazione di questa grande notizia. Se cosí sarà, la battaglia portata avanti da quasi un anno a questa parte dai sindaci delle due regioni, non solo rappresenta un grandissimo risultato a tutela degli utenti dei due viadotti, che segna un vero e proprio spartiacque tra la vecchia e la nuova gestione della cosa pubblica, ma soprattutto, testimonia e rende onore a quelle VITTIME DI GENOVA, che nel loro tragico destino, almeno non saranno morte invano!
Avanti così, con più convinzione di prima.

Settimio Santilli (Sindaco di Celano)

AUTOSTRADE, BUONE NOTIZIE DALL’INCONTRO A ROMA, SOSPESE LE MAGGIORAZIONI SUI PEDAGGI. SINDACO SANTILLI UN PASSO AVANTI IMPORTANTE ANCHE PER AFFRONTARE CON URGENZA IL TEMA DELLA SICUREZZA

Dal 1° Ottobre al 31 Dicembre sono state sospese le maggiorazioni sui pedaggi sull’autostrada gestita dalla società Strada dei Parchi. Dal primo gennaio 2019 si tornerà alle tariffe del 2017. “E’ questo il primo ed importante risultato – commenta il Sindaco di Celano Settimio Santilli che ha preso parte all’iniziativa – un passo decisivo per affrontare un problema che non riguarda solo l’aumento sconsiderato dei pedaggi ma anche il tema sicurezza”. I Sindaci e gli Amministratori hanno diffuso in serata un comunicato che riportiamo di seguito:
Comunicato stampa del 19 Settembre 2018

I Sindaci e gli Amministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella lotta contro il “caro-pedaggi A24/A25”, unitamente alle rappresentanze di Anci, del II Municipio di Roma Capitale, a quelle di Cgil, Cisl Uil, Cna, Confesercenti e Confartigianato, Uncem Lazio, presenti alla manifestazione odierna presso il Ministero dei Trasporti, comunicano l’importante risultato ottenuto a seguito dell’incontro con il Ministro Toninelli. Sin dallo scorso 05 Settembre i Sindaci e gli Amministratori avevano inviato una istanza al Ministro affinchè ricevesse la loro delegazione nello stesso momento in cui si sarebbe tenuta la manifestazione del 19 Settembre nei pressi del Mit. Questa mattina, dopo aver atteso oltre due ore, e dopo qualche momento di tensione, il Ministro ha ricevuto la delegazione e, all’esito della stessa, è stata comunicata la sospensione dell’aumento del 12,89% delle tariffe in vigore dal 01 gennaio 2018 e il ritorno, dal 01 Ottobre 2018, alle tariffe dell’anno 2017. I Sindaci e gli Amministratori hanno altresì ottenuto la garanzia di ricevere aggiornamenti costanti in merito alla definizione del PEF tra il Mit e Strada dei Parchi. Nell’esprimere la propria soddisfazione in merito a questo primo importante risultato, I Sindaci e gli Amministratori ribadiscono che continueranno la loro battaglia fino a quando verranno modificati gli attuali criteri concessori e rideterminate le condizioni di composizione delle tariffe, poiché l’obiettivo principale è la riduzione strutturale e definitiva delle stesse già a partire dal 01 Gennaio 2019: il bene dei cittadini e dei territori che rappresentiamo dovranno prevalere sempre e superare gli interessi di qualsiasi altra logica! Con l’impegno di comunicare tutti i futuri sviluppi e aggiornamenti.

Stefania Pezzopane

BRAVISSIMI SINDACI, BRAVI TUTTI QUELLI CHE CI HANNO CREDUTO: AUMENTI PEDAGGI AUTOSTRADE ABRUZZO SOSPESI FINO A FINE ANNO. Sospesi gli aumenti dei pedaggi, primo passo avanti per A24 e A25

Dopo due ore di attesa, il Ministro Danilo Toninelli ha finalmente incontrato una delegazione di sindaci di Abruzzo e Lazio, amministratori regionali e sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil, giunti al ministero per una riunione del quale il ministro era stato preallertato da un mese, con all’ordine del giorno il tema dei rincari dei pedaggi autostradali e della sicurezza stradale. Toninelli ha riferito che, dopo una contrattazione con il concessionario, si è stabilita una sospensione degli aumenti dei pedaggi per il periodo 1° ottobre 31 dicembre e che vi è l’impegno nel prossimo Pef a una più complessiva ridiscussione delle tariffe. Sulla sicurezza il ministro ha annunciato che chiederà di includere già nel decreto Genova i 192 milioni di euro stanziati nella precedente legislatura nel decreto Mezzogiorno. La riunione si è conclusa con l’accordo di rivedersi tra un mese. La lotta dunque paga. Si tratta di un passo in avanti e mi impegno a seguire con grande attenzione gli sviluppi di questa vertenza a tutela delle cittadine e dei cittadini.

Giuseppe Di Pangrazio (Regione Abruzzo)

“Una battaglia giusta e democratica. Giù le tariffe autostradali e subito gli investimenti per la messa in sicurezza delle infrastrutture regionali” è quanto dichiara il Presidente del Consiglio Giuseppe Di Pangrazio, che questa mattina ha preso parte alla manifestazione indetta dai sindaci al Ministero dei Trasporti contro il caro pedaggi. “La regione Abruzzo è vicina ai sindaci e ai territori, basta con tariffe alte e bassi investimenti. Dobbiamo invertire questa rotta – continua Di Pangrazio – e restituire ai cittadini la possibilità di muoversi per andare a lavorare, studiare e curarsi anche con le autostrade regionali. Confermo che il Tavolo permanente che abbiamo istituto in Consiglio regionale sarà operativo e continueremo a monitorare gli impegni presi dal Ministro Toninelli affinchè si trasformino in azioni concrete. Con rammarico questa mattina ho dovuto registrare le numerose lamentele di cittadini che sottolineavano l’assenza di molti esponenti politici regionali e nazionali dell’area di governo



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento