Rilancio dei borghi montani, convegno dell’Arca Abruzzo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Aielli – L’associazione culturale Arca Abruzzo ha promosso una costituente per il rilancio del territorio abruzzese e, specificamente, dei borghi montani. Ha introdotto ai lavori Lorenzo Scoccia di Arca Abruzzo ed ha moderato il Presidente dell’ARCA ABRUZZO Dino Tarquini.

Rilancio dei borghi montani, convegno dell'Arca AbruzzoSi sono susseguiti numerosi interventi per il rilancio del turismo, dell’agricoltura, nonché dell’economia tutta regionale. Punti precipui toccati sono stati la centralità di infrastrutture che connettano i piccoli borghi con i centri urbani capaci di fornire opportunità lavorative alle giovani generazioni, nonché di servizi pubblici strumentali alla promozione di attività imprenditoriali in loco. Si è affrontato il problema dei danni alle produzioni agricole causati da fauna selvatica e dei relativi risarcimenti. Si è analizzata la normativa europea sui fondi strutturali e sugli aiuti di stato, relativamente ai quali Tarquini ha mostrato gli spazi di azione concessi dalla normativa europea, presentando dati e appalesando proposte.

I consiglieri regionali Maurizio Di Nicola e Gianluca Ranieri hanno rappresentato la Regione, affrontando i differenti profili in campo attraverso valutazioni di opportunità politica. Di Nicola, in particolare, ha affermato l’esigenza di una riscoperta delle radici identitarie dei borghi, al fine di una valorizzazione mirata che possa scongiurare l’allontanamento dei giovani verso luoghi lavorativamente più attraenti.




Lascia un commento