Rifiuti dati alle fiamme a Borgo Incile, a rischio i Cunicoli di Claudio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Rifiuti dati alle fiamme a Borgo Incile. C’è quasi certamente la mano di un piromane dietro all’incendio partito da un ammasso di rifiuti abbandonati a Borgo Incile. Le fiamme hanno messo a rischio l’area dei Cunicoli di Claudio ed è stata una fortuna che i residenti abbiano dato quasi subito l’allarme, in modo da scongiurare il peggio. «Due ore di fuoco quelle appena passate qui a Borgo Incile nei pressi del parco dei cunicoli di Claudio» ha scritto sulla sua pagina Facebook, Sefora Inzaghi, della locale sezione del Wwf, anche residente, «erano le 15 circa quando con Angelo Viscogliosi abbiamo visto sollevarsi una colonna di fumo. Siamo subito corsi a vedere chiamando immediatamente per un pronto intervento. Qualcuno ha pensato bene di dare fuoco ai rifiuti: questo delinquente ha messo a rischio il nostro bellissimo patrimonio storico “I cunicoli di Claudio” ma anche la nostra salute… ci siamo respirati un bel po’ di fumo nero oggi qui. Ringrazio di cuore il Corpo Forestale dello Stato, in particolare i comandi delle stazioni di Magliano e Avezzano e la Protezione civile di Avezzano per il pronto intervento», aggiungendo poi, «sono stati grandiosi! Un grazie a noi i ragazzi di Borgo incile, uno splendido gruppo che qualcuno ha definito “sentinelle del territorio”. Perché dare valore a un territorio vuol dire anche avere un presidio su quel territorio sempre attento e in grado di custodirlo e preservarlo».

Foto di Sefora Inzaghi




Lascia un commento