Residenza per anziani all’ex hotel. Aimola risponde alla Mazzocchi: “La sala convegni è regolarmente aperta”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “Il convengo di domani nulla c’entra con l’apertura della residenza per anziani. In questa struttura ci sono locali già adibiti e autorizzati per l’organizzazione di convegni, quindi tutto è regolare”.

All’indomani del polverone alzato dalla consigliera provinciale Felicia Mazzocchi, sulla casa di riposo che dovrà nascere all’ex Hotel dei Marsi, che ancora non apre le porte al pubblico perché in attesa dell’autorizzazione finale del Comune per l’apertura di esercizio, interviene Umberto Aimola, presidente della società “Solidale”, che gestirà la struttura.

“Domani la struttura ospiterà il convegno ‘Sostegno alla fragilità. Dopo di noi’”, spiega Aimola, “si tratta della divulgazione del contenuto di una legge di interesse per tutti i cittadini perché tratta del difficile tema dei figli disabili che potrebbero rimanere senza i genitori. Seguirà un dibattito a cui prenderà parte anche Maria Amato relatrice alla Camera del progetto di legge. La residenza per anziani non ha ancora aperto, siamo in attesa dell’autorizzazione della Asl e poi di quella del Comune che rilascerà l’autorizzazione per inizio attività. Nel frattempo che tutto questo avviene, si tenga conto che questo era un albergo regolarmente autorizzato con degli spazi adibiti ad accogliere convegni e dibattiti e quindi nulla cambia rispetto al passato. La sala convegni rimane tale e rimarrà tale in futuro. All’evento è stata invitata anche il consigliere Mazzocchi e l’invito, vista la rilevanza del tema, viene ribadito”.




Lascia un commento