Recuperiamo la fiducia nel rapporto medico-paziente



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – A seguito dell’ultima indagine sul clima aziendale svolta con i collaboratori della Casa di Cura Di Lorenzo di Avezzano, è emerso che la principale ragione di insoddisfazione nell’attività lavorativa dei medici è legata alla paura del contenzioso medico-legale e al conseguente scadimento del rapporto di fiducia tra medici e pazienti. A ciò si aggiunga la crescente difficoltà di trovare coperture assicurative per questo rischio, sia per i medici che, ancor più, per le strutture.

La titolare della Casa di Cura, Dott.ssa Lucia Di Lorenzo, ha quindi deciso, in collaborazione con la Direzione Sanitaria, di affiancare all’importante lavoro che si svolge già da più di cinque anni sulla prevenzione del rischio clinico, un percorso di audit della durata di un anno, volto proprio ad identificare ed attuare tutte le strategie necessarie a ridare fiducia a questa importante relazione. Vi partecipano attivamente medici ed altri operatori sanitari di tutti i reparti della Casa di Cura e si spera, nel percorso, di coinvolgere anche i pazienti stessi, per ascoltare le loro istanze ed opinioni.

Nell’ambito di questo percorso l’AMAMI (Associazione dei Medici accusati di malpractice ingiustamente) ha organizzato presso la Casa di Cura un evento formativo dal titolo “Corso di sopravvivenza medico giuridico mediatico assicurativo” che si sta svolgendo nei giorni 15 e 16 aprile.




Lascia un commento