Razzia di prosciutti, salumi e vino, oltre attrezzi vari, nella Valle del Giovenco



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ortona dei Marsi – Due prosciutti, alcuni insaccati, del buon vino: è parte della refurtiva di un colpo messo a segno, la scorsa notte, in alcune cantine di Aschi Alto, l’amena frazione di Ortona dei Marsi. Ma i ladri, non contenti di quel “Ben di Dio” (tutti prodotti fatti in casa), hanno asportato da tre rimesse situate nella zona retrostante l’abitato,aschi-cantine-P8200019 diversi attrezzi, tra cui un demolitore, un set di chiavi inglesi, trapani ed altro.

Il furto dovrebbe essere avvenuto intorno alla mezzanotte e, questa volta, ad immortalare almeno due dei malviventi ci sarebbero le immagini di una telecamera di sicurezza di un vicino impianto fotovoltaico.

“Tanta fatica, tanto sudore e poi arrivano questi delinquenti”, è il commento di un anziano derubato delle prelibate provviste. I carabinieri della stazione di Ortona dei Marsi avranno l’arduo compito di identificare i malviventi. Intanto i paesi della Valle del Giovenco sembrano essere sempre più esposti alle scorribande dei ladri.




Lascia un commento