Rapina a mano armata alla tabaccheria di via America, tre arresti e due denunce



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Sono stati individuati e arrestati i responsabili della rapina a mano armata dello scorso dicembre, alla tabaccheria Fasciani di via America ad Avezzano.

Si tratta di Mario Morelli, giovane della comunità rom e Santo Felughi, originario della Sicilia, con una lunga lista di reati penali alle spalle. Morelli e Felughi si trovano in carcere.

Dopo le indagini degli uomini della squadra anticrimine del commissariato di Avezzano, coordinata dal vice questore aggiunto Paolo Gennaccaro, i due sono stati individuati come gli autori del colpo a cui si trovò ad assistere anche un bambini, figlio di una delle titolari, a cui i rapinatori puntarono anche un arma sul volto.

E’ stato arrestato anche Pasquale Di Silvio. A lui viene contestata la resistenza a pubblico ufficiale. La sera della rapina, nella sua casa ci fu una perquisizione, sempre degli agenti di polizia e insieme a sua madre A.P. si sono resi responsabili della resistenza. Per Di Silvio sono stati predisposti gli arresti domiciliari. La madre è stata denunciata.

Di Silvio e sua madre sono difesi dall’avvocato Antonio Pascale.

Un’altra persona è stata denunciata.

I dettagli in una conferenza stampa, alle 11, in commissariato.

https://www.terremarsicane.it/rapina-a-mano-armata-al-tabaccaio-banditi-in-fuga/




Lascia un commento