Ragazzini sui binari, treno costretto a una brusca frenata

Paura alla stazione ferroviaria di Sante Marie. Il treno Roma - Pescara è stato costretto a fermarsi per via di otto minorenni che stavano sui binari. Sul posto i carabinieri

Sante Marie. In otto sui binari, come se nulla fosse. Fortunatamente il macchinista li ha visti e seppur costretto a una brusca frenata, è riuscito ad evitarli.

Sono stati attimi concitati e di paura, oggi pomeriggio, alla stazione di Sante Marie. I fatti sono accaduto intorno alle 17.30. Una chiamata direttamente dal compartimento ferroviario competente per territorio ha allertato i carabinieri che il treno che percorreva la tratta da Roma e Pescara era stato costretto a una brusca frenata in quanto dei ragazzini si trovavano sui binari.

Non si sa il motivo del gesto sconsiderato, se si è trattato di uno stupido gioco o se di una provocazione, fatto sta che, per miracolo, il macchinista è riuscito a frenare in tempo e a evitare così il peggio. Il tutto è successo alla stazione di Sante Marie.

Sul posto è arrivata una pattuglia dei militari della radiomobile della compagnia di Tagliacozzo che ha individuato otto ragazzini, tutti minorenni. I militari hanno contattato le famiglie e li hanno affidati ai propri cari. Fortunatamente, il tutto, si è concluso probabilmente, solo con una tirata d’orecchie.

 

Leggi anche