Quattro grandi capolavori cinematografici nello splendido scenario di Alba Fucens


Prenderà il via Mercoledì 1 Agosto a partire dalle ore 21.15 nell’incantevole sito archeologico di Alba Fucens, all’interno dell’Anfiteatro romano, la rassegna cinematografica denominata CINESTORY. Sul grande schermo, direttamente dagli archivi della Cineteca dell’Aquila “Maria Pia Casilio”, le magie di Welles, Fellini, Scorsese, Tarantino che abbracciano mezzo secolo di Storia del Cinema. Tutte le pellicole in calendario sono conservate, restaurate e digitalizzate dagli operatori culturali della “Lanterna Magica”.

L’iniziativa si inserisce in un programma più ampio che prevede opera lirica, danza, jazz, musica rock ed appunto una sezione cinematografica. L’evento estivo denominato Festival’Alba, giunto quest’anno alla sua seconda edizione è promosso ed organizzato dall’Associazione culturale Harmonia Novissima e vede la presenza del MIBACT/Beni e Attività culturali e del Turismo, della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo e del Polo Museale dell’Abruzzo, Fondazione Carispaq, DMC Marsica Terrextra, il Comune di Avezzano, Massa d’Albe, Magliano de’ Marsi e della Regione Abruzzo. Per il secondo anno consecutivo dunque, l’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” ha l’opportunità di arricchire un programma di iniziative di grande qualità artistica per migliaia di turisti e visitatori grazie all’importanza del suo Centro Archivio.

Proprio grazie al grande patrimonio acquisito nel corso degli anni dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila, sono stati ottenuti significativi risultati a livello internazionale: presso l’Austrian Film Museum di Vienna, lo scorso mese di febbraio nelle giornate del 17 e 28, è stata proiettata la pellicola in formato 35mm I nuovi mostri di Mario Monicelli (Italia, 1977), conservata nella Cineteca dell’Aquila “Maria Pia Casilio”. Inoltre, dal prossimo 10 Ottobre fino al 28 Gennaio 2019 presso La Cinémathèque française di Parigi sarà previsto un omaggio al regista italiano Sergio Leone in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna. Saranno esposti alcuni bozzetti del film C’era una volta il west realizzati dalla costumista italiana Marilù Carteny. Anche questo raro e pregiato materiale è conservato nel Centro Archivio Cinematografico della “Lanterna Magica”.

Infine, un’altra interessante iniziativa in programma per il prossimo mese di Ottobre è un’esposizione di rari oggetti appartenuti ad una grande artista del nostro Paese: Paola Borboni. Costumi, fotografie di scene originali, contratti di lavoro, sceneggiature teatrali, materiali inediti personali dell’attrice emiliana saranno esposti a Parma in una bellissima iniziativa curata dall’Associazione Onlus “La doppia Elica”. Tutto il materiale è conservato ed esposto all’interno del Museo dei Mestieri e delle arti del cinema all’interno dei locali della Biblioteca Regionale “S. Tommasi”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’addio a Marlon, “dal cielo continuerà ad infondere forza e coraggio”

Trasacco – Incredulità e lacrime. È il giorno del dolore a Trasacco dove, nella chiesa dei Santi Cesidio e Rufino, sono stati celebrati i funerali di Marlon Catalano, il 25enne ...


Paura per 40 scout sorpresi in montagna da una grandinata, vengono recuperati da 5 squadre dei Vigili del fuoco di Avezzano

Villavallelonga – Un gruppo di quaranta scout, ragazzi di età compresa tra i 12 e 16 anni, provenienti da Triggiano in provincia di Bari, sono ...

Coldiretti, stop pesce fresco, dal 16 agosto scatta il fermo pesca in Abruzzo

Intanto prezzi di vendita in aumento al dettaglio

Presentazione del romanzo  “Chissà dov’era casa mia” di  Cesira Sinibaldi 

Il 12 agosto, alle ore 18,00, presso la sala delle  conferenze del Centro Culturale “Moretti” di Gioia  dei Marsi (Aq) si terrà la Presentazione del ...



Lascia un commento