Quasi asciutto il laghetto montano di Civita d’Antino, il Comune interviene per riportare l’acqua e aiutare gli animali



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Civita d’Antino – Nel territorio montano del Comune di Civita d’Antino si trova un laghetto che viene solitamente usato per abbeverare gli animali condotti al pascolo. Durante il periodo estivo, a causa delle temperature elevate e le scarsissime piogge, il laghetto è stato quasi del tutto prosciugato.

Il Comune di Civita d’Antino ha ricevuto, da parte degli allevatori, svariate richieste di approvvigionamento di acqua nel laghetto per permettere agli animali al pascolo di potersi abbeverare così da non procurare loro uno stato di sofferenza, oltre ai danni economici agli allevatori assegnatari dei pascoli stessi.

Per questa ragione gli amministratori di Civita d’Antino hanno affidato a una ditta specializzata l’incarico di riportare l’acqua nel laghetto di montagna tramite un apposito serbatoio e attrezzature adatte a tali scopi. In questo modo il laghetto potrà tornare a essere usato come fonte di abbeveraggio per gli animali.