domenica, 7 , Marzo

Assistenza per pazienti negativizzati al Covid, predisposto percorso clinico di presa in carico

Abruzzo - Un percorso clinico definito in tutti i passaggi, che garantisce la presa in carico dei pazienti colpiti da Sindrome Long Covid 19, vale...

Prima pagina

Pugno duro dell’amministrazione De Angelis contro il vagabondaggio di animali incustoditi

Lecce Nei Marsi – E’ questa la linea che l’amministrazione del comune di Lecce Nei Marsi, guidata dal Sindaco De Angelis, ha deciso di intraprendere contro l’odioso e pericoloso fenomeno degli animali vaganti. Nei giorni scorsi, infatti, l’amministrazione ha deciso di porre fine ai continui disagi procurati nei confronti di tutta la popolazione derivanti dal vagabondaggio di alcuni bovini del territorio, decidendo di stipulare apposita convenzione con l’azienda Bisegna Tecnofauna. Si tratta di una ditta altamente specializzata per la cattura e la tenuta in custodia amministrativa di animali vaganti e fra le poche in Italia che svolgono questo tipo di attività.

Nella giornata di ieri 29 Aprile, la Bisegna Tecnofauna con sede a Capistrello(AQ) sotto la coordinazione del Sindaco De Angelis, con il prezioso supporto della polizia locale del comune marsicano ed in concerto con la locale stazione dei Carabinieri-Forestali, ha effettuato un primo sopralluogo per le valutazioni preliminari del caso. Si tratta dell’atto preparatorio all’attività di cattura e di messa in sequestro che avverrà eseguita nei prossimi giorni.

L’azienda Bisegna Tenofauna ha inoltre istituito gratuitamente un servizio di segnalazione di animali vaganti sul sito internet serviziocattura.it sezione ‘segnala animali vaganti’. E’ uno strumento rivolto a tutta la popolazione e del tutto anonimo, molto utile per supportare l’attività di cattura.

Ultim'ora