Proiezione del documentario storico “La Notte di Avezzano”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano –  Oggetto: Proiezione documentario sul Terremoto del 13 gennaio 1915 La Confraternita Maria Ss. di Pietraquaria, a seguito dell’eccezionale affluenza di fedeli e spettatori, avuta il 14 gennaio nella proiezione del documentario storico dell’Arch. Raffaello Di Domenico “La Notte di Avezzano”, data l’esiguità di spazio disponibile e a seguito delle numerose richieste dei cittadini, è lieta di comunicare una nuova proiezione del video, prevista presso il Santuario di Pietraquaria, Domenica 11 febbraio 2018, dopo la S. Messa delle ore 17:00. Il documentario, realizzato dall’architetto Di Domenico è dedicato al Terremoto del 1915 e alla ricostruzione anni Venti della città. Frutto di una lunga ricerca di sismologia storica, di recupero e riordino di materiale fotografico e documenti è composto in 4 parti ed ha il seguente sviluppo:

  •  Prima parte, Cronaca del Terremoto. 110 foto poste in ordine cronologico, riportanti i giorni dal 13 al 30 Gennaio 1915 ad Avezzano. Si illustra l’evento da poche ore fino a due settimane dopo, sugli edifici e le strade più importanti della città. Seguono varie foto scattate nei mesi di Febbraio e Marzo 1915.
  • Seconda parte, Documenti e dati storici. Contiene dati di sismologia storica in Italia, numeri ufficiali delle vittime del 1915 per ogni municipio e per ogni provincia colpita, documenti ufficiali del ministero degli interni, prime pagine dei quotidiani nazionali, telegrammi e dispacci di agenzie dell’epoca, notizie sui corpi militari e sulle associazioni di volontariato.
  • Terza parte, Avezzano città giardino. Dedicata alla ricostruzione Liberty di Avezzano su PRG dell’ingegnere e urbanista Sebastiano Bultrini. Illustra la ricostruzione in 50 foto storiche, avvenuta con l’ampliamento di Avezzano nell’attuale quadrilatero.
  • Quarta parte, La città perduta. E’ un salto indietro nel tempo, attraverso l’architettura della città prima del terremoto. Un percorso ideale realizzato con 50 foto pre sisma, permette di conoscere gli stili architettonici, il paesaggio urbano, la distribuzione viaria e la vita quotidiana della città antica. Il documentario è tutelato dalle leggi vigenti sull’opera dell’ingegno e sul Diritto d’Autore.

Proiezione del documentario storico “La Notte di Avezzano”




Lascia un commento