Progetti sociali, del lavoro ed edilizia residenziale pubblica: sostegni per 45 milioni di euro dalla Regione Abruzzo

Abruzzo – Tra le pieghe del bilancio la Regione è riuscita a recuperare ben 45 milioni di euro che saranno utilizzati per sostenere progetti sociali, del lavoro e per l’edilizia residenziale pubblica. La decisione è contenuta in una delibera predisposta e presentata dall’assessore al Bilancio, Guido Liris, approvata nella seduta di giunta dello scorso 18 maggio e poi, con apposita legge, varata anche dal consiglio regionale.

Si tratta di somme non utilizzate nel 2020, che avevano specifica destinazione e che, grazie al lavoro promosso da Liris e dall’assessorato al Bilancio, potranno essere ora reiscritte nell’esercizio finanziario 2021.

Una cifra importante – spiega l’assessore Liris – che consentirà alle strutture competenti di procedere alla realizzazione di interventi in materia di edilizia residenziale pubblica, di affidare servizi a favore di Abruzzo Engineering, sostenere politiche attive del lavoro, sociali e di protezione civile.

Ancora una volta la virtuosa gestione finanziaria avviata con il governo Marsilio, che ha portato al riequilibrio dei conti pur in una condizione di estrema difficoltà, permetterà di non sprecare risorse e, anzi, di valorizzare progetti che avranno un alto impatto sociale. Sono molto soddisfatto del lavoro fatto: la strategia futura proseguirà in questa direzione, avere sempre i conti in ordine e autorizzare esborsi che hanno ricadute importanti sulla popolazione”. 

Fonte: Regione Abruzzo