Prima ufficiale per Angelosante candidato sindaco e “liberaMente insieme”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ovindoli – Presentazione ufficiale per Simone Angelosante e “liberaMente insieme”, il movimento cittadino di supporto che, come specificano i rappresentanti del movimento: “ Vuole porsi ambiziosi obiettivi da presentare alla popolazione in vista delle elezioni comunali del giugno 2016”. L’appuntamento è per giovedì, 14 aprile, alle ore 19.00, presso il locale “Speaker”, a Ovindoli.

“Simone Angelosante vuole come fulcro fondamentale del movimento la libertà stessa, libertà di espressione, libertà d’opinione, libertà di pensiero e di critica, libertà di essere se stessi senza paura e senza timore alcuno di vivere la cittadinanza”, spiegano i Rappresentanti in una nota, “ non solo come un fatto passivo di sporadici giorni in vista di ermetiche campagne elettorali, ma come atto costante e costruttivo al fine di ottimizzare e ricostituire una comunità, appunto, libera pulita ed efficiente. Il candidato sindaco sottolinea che il gruppo costituitosi rimarrà anche dopo le elezioni, attivo e coeso al fine di garantire a tutti i cittadini del comune di Ovindoli, la massima efficienza e trasparenza della futura amministrazione, senza indottrinamenti e mantenendo un profilo di legalità, di limpida pulizia morale e garantendo le massime competenze amministrative. I diritti dovranno essere tali e non fatti passare come favori. L’amore per la nostra terra è un punto da non dimenticare, da non trascurare e soprattutto da non sottovalutare. Viviamo in una terra benedetta da Dio e dovremmo imparare a sostituire la parola “sfruttare” con la parola “coltivare”, per costruire una comunità che torni a renderci orgogliosi di dirci “ovindolesi” e che torni a farci sperare in un futuro sereno e pulito per i nostri figli”. L’evento è aperto a tutti e “ci si auspica una numerosa affluenza“.




Lascia un commento