Prevenzione della corruzione e Whistleblowing, il Comune di Avezzano attiva la tutela del dipendente che fa segnalazioni di illeciti

Avezzano – Il Comune di Avezzano ha attivato il sistema applicativo per la gestione delle segnalazioni degli illeciti nella Pubblica Amministrazione.

Avezzano è uno dei primi Comuni della Provincia che ha scelto di seguire le direttive del Piano nazionale anticorruzione (Pna), che prescrive per le pubbliche amministrazioni, l’adozione di necessari accorgimenti tecnici per dare attuazione alla tutela del dipendente che effettua le segnalazioni di eventuali illeciti.

Il progetto è stato fortemente voluto dalla segretaria comunale Manuela De Alfieri, responsabile dell’attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione del Comune.

In particolare, in linea con quanto stabilito dalla Determinazione n.6 del 28 aprile 2015 “Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (cosiddetto Whistleblower)”, il sistema applicativo di gestione delle segnalazioni, permette di:

  • gestire le segnalazioni in modo trasparente attraverso un iter procedurale definito e comunicato all’esterno con termini certi per l’avvio e la conclusione dell’istruttoria,

  • tutelare la riservatezza dell’identità del dipendente che effettua la segnalazione,

  • tutelare il soggetto che gestisce le segnalazioni da pressioni e discriminazioni, dirette e indirette,

  • consentire al segnalante, attraverso appositi strumenti informatici, di verificare lo stato di avanzamento dell’istruttoria.

Il sistema garantisce inoltre di identificare correttamente il segnalante, acquisendone, oltre all’identità, anche la qualifica e il ruolo; separare i dati identificativi del segnalante dal contenuto della segnalazione, prevedendo l’adozione di codici sostitutivi dei dati identificativi, in modo che la segnalazione possa essere processata in modalità anonima e rendere possibile la successiva associazione della segnalazione con l’identità del segnalante nei soli casi in cui ciò sia strettamente necessario; non permettere di risalire all’identità del segnalante se non nell’eventuale procedimento disciplinare a carico del segnalato: questo in virtù del fatto che l’identità del segnalante non può essere rivelata senza il suo consenso, a meno che la sua conoscenza non sia assolutamente indispensabile per la difesa dell’incolpato come previsto dalla legge (art. 54-bis, co.2, del d.lgs 165/2001); mantenere riservato, per quanto possibile, anche in riferimento alle esigenze istruttorie, il contenuto della segnalazione durante l’intera fase di gestione della stessa.

Nei prossimi giorni tutto il personale in servizio al Comune di Avezzano sarà formato sull’utilizzo della piattaforma e sarà invitato ad effettuare la registrazione sul sistema. Per info: www.isweb.it


Invito alla lettura

Ultim'ora

ALI Abruzzo sostiene Sindaci e Amministratori nella lotta contro il “caro-pedaggi” e per la sicurezza delle Autostrade

“Oltre cento Amministratori di Abruzzo e Lazio, con ammirevole sforzo organizzativo e con una straordinaria perseveranza sono riusciti, in questi anni, a tenere vivo il tema del caro pedaggi e ...


Soldi spariti dai conti dei clienti di un istituto di credito avezzanese: sale il numero dei truffati. Nell’ultimo caso, sottratti circa 12mila euro

Avezzano – Continuano a sparire somme di denaro importanti dai conti dei correntisti di un istituto di credito avezzanese. Duemila, tremila, settemila e, in un ...

Parco Arssa, operai al lavoro per il Restyling e c’è l’intesa politica sulla futura gestione al Comune

Di Pangrazio e Imprudente “I cittadini potranno godere di un parco riqualificato” Avezzano- Regione e Comune danno una sterzata all’atteso restyling ma anche alla fruizione ...

L’abruzzese Mario Ferri, il Falco, colpisce ancora: invasione di campo durante la partita Portogallo-Uruguay in Qatar

Abruzzo – Si chiama Mario Ferri ma per molti è noto come “Falco“. È un ragazzo di Pescara che, nel tempo, si è fatto una ...

Rubato l’aspiratore chirurgico di un bambino disabile all’ interno di un’auto in sosta sul Monte Salviano

Avezzano – Gli forzano l’auto e gli portano via l’aspiratore chirurgico del suo bambino disabile. È successo oggi pomeriggio sul Monte Salviano. A lanciare l’appello, ...



Lascia un commento