Presentata la prima edizione di Abruzzo Winter Race 2022: scaldano i motori le auto d’epoca per una due giorni nei paesaggi abruzzesi



Avezzano – Questa mattina, presso la sala conferenze della ex scuola Montessori ad Avezzano, è stata presentata la prima edizione di Abruzzo Winter Race, manifestazione organizzata dal presidente dell’Abruzzo Drivers Club, Felice Graziani, con l’Asi (Automotoclub storico italiano che riunisce oltre 200 club in tutta Italia, con oltre 200.000 iscritti) che ha lo scopo di promuovere le bellezze paesaggistiche e culturali non solo marsicane, ma dell’Abruzzo intero.
Grande attesa per questo appuntamento che vedrà coinvolti oltre 45 equipaggi che, sulle 4 ruote delle auto d’epoca, andranno alla scoperta di luoghi incantati immersi nella natura abruzzese, apportando benefici a livello turistico ed economico alle diverse cittadine che visiteranno: al via sabato 26 febbraio da piazza Risorgimento, per affrontare 250 km di strada quasi prevalentemente montuosa, tra natura incontamina e paesaggi mozzafiato, poco conosciuti nel resto d’Italia.
Presenti alla conferenza stampa di presentazione il vice sindaco di Avezzano Domenico Di Berardino, che ha ribadito il grande apporto turistico, culturale e sociale che la manifestazione porterà all’intero territorio abruzzese: “Si tratta di un evento che mira a risollevare la nostra regione in un’ottica di promozione incentrata non solo sul turismo ma anche sull’aspetto sociale, minato dalla pandemia”.
Anche l’assessore allo sport e alla cultura di Avezzano Pierluigi Di Stefano, che da sempre promuove attività di sviluppo del territorio, ha spiegato come l’amministrazione comunale, partnership dell’evento, abbia accolto con entusiasmo l’iniziativa, al fine di dare lustro all’Abruzzo intero: “Importante porre l’accento sul lavoro instancabile di tutti i volontari, che organizzano in modo dettagliato tutto ciò che riguarda le manifestazioni, senza chiedere nulla in cambio all’amministrazione, spinti da una passione irrefrenabile”.

Felice Graziani, promotore ed ideatore dell’evento, ha poi spiegato nel dettaglio come si svolgerà la due giorni immersi nelle bellezze abruzzesi, spiegando come la manifestazione automobilistica sia una vetrina importante per far conoscere a tutti le bellezze del territorio abruzzese, tra laghi, montagne e borghi incantati: “L’istituzionalizzazione del Circuito di Avezzano ci ha dato la forza per continuare a promuovere nuove iniziative, grazie soprattutto ai tanti volontari, spinti da passione e voglia di condivisione. Abruzzo Winter Race apre il calendario invernale dell’Asi e ha come scopo quello di attrarre turismo in una regione che, ancora oggi, non è valorizzata come dovrebbe. Circa 45 equipaggi partecipanti che porteranno, in città, un ritorno economico e turistico importante”.

Il programma: si parte sabato da piazza Risorgimento per affrontare 250 km di strada quasi prevalentemente montuosa. Partendo da Avezzano e arrivando nella Valle Subequana, dove ci sono paesini dalla bellezza unica, attraversando le gole di San Venanzio, per arrivare a Raiano e poi ripartire. Svolte di Popoli in salita, passando poi per Capestrano, ammirando il magnifico castello, salendo verso il Gran Sasso. Rocca Calascio e poi riscendere a L Aquila dove passeremo la notte. Torneremo la domenica ad Avszzano mediante l alto piano delle rocche su via Corradini per permettere a chiunque di vedere l’arrivo delle auto in città.

Reporter Manuel Conti



Leggi anche