Preoccupante balzo dei contagi Covid, Marsilio convoca l’unità di crisi



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Abruzzo – Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha rilasciato delle dichiarazioni all’Agenzia Dire attraverso le quali conferma la preoccupazione per il numero totale dei contagi Covid registrati in giornata in Abruzzo. “I dati di oggi sono pesantissimi: superiamo i 350 positivi” dice Marsilio “Fino a ieri la media era intorno ai 150 e qualche punta sopra i 200“.

Proprio a causa di questo improvviso balzo in avanti dei contagi, il Presidente Marsilio ha deciso di convocare per la giornata di domani, 19 novembre, l’unità di crisi. Con questo incontro, si vuole capire “se questi contagi producono ospedalizzazione“.

Il problema, sottolinea Marsilio, è il tasso di occupazione delle terapie intensive poiché se il virus dovesse colpire le persone non vaccinate, queste “hanno una probabilità più elevata di decine e decine di volte di finire in terapia intensiva”.

Al momento, secondo le analisi del Presidente della Regione Abruzzo, “i presidi non sono particolarmente sotto pressione anche se c’è stato un raddoppio di occupazione, ma le percentuali restano sotto soglia e questo ci permette di dire che abbiamo ancora un margine di sicurezza prima di rischiare passaggi di fascia di colore”.