Prende forma la nuova Avezzano Calcio, presentati il mister ed il direttore sportivo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Dopo nemmeno un mese dalla conferenza di presentazione di Paolo Staffa, ormai ex d.s. dell’Avezzano Calcio, sono state presentate le due nuove figure che avranno il compito di rilanciare la squadra il prossimo anno. Come riporta un comunicato ufficiale del club di via Ferrara, Antonio Mecomonaco (ex Sulmona, Civitanovese, Recanatese, Matelica e Olympia Agnonese) sarà il nuovo tecnico e Aldo Franceschini il nuovo d.s.

Clima sereno nella sala stampa del Dei Marsi, gremita di tifosi che hanno accolto con calorosi applausi i due nuovi innesti biancoverdi.

Ad aprire la conferenza, come di consueto, il presidente D’Alessandro che si è detto fiducioso sul progetto che sarà comunque ambizioso annunciando che le sue scelte sono state fatte per il bene di Avezzano e per porre le basi di un qualcosa di duraturo ed importante. << Sono avezzanese e credo di aver fatto la scelta giusta per la città quando ho deciso di chiudere i rapporti con i dirigenti ed il tecnico precedente. Nulla è per sempre, qualcosa non è andato per il verso giusto.>>

La parola è poi passata al neo mister, Antonio Mecomonaco, molto emozionato e felice di aver ricevuto un’opportunità in una piazza importante come quella del capoluogo marsicano. << Quando mi hanno chiamato non ci ho pensato nemmeno per un minuto!>> queste le prime parole dell’allenatore molisano che ha poi aggiunto di volere i tifosi al fianco della squadra. Nessuna promessa, solo quella di lavorare sodo: <<non mi pace parlare, preferisco lavorare.>>. Ancora nulla per quando riguarda moduli o idee di gioco, secondo il mister bisognerà prima vedere la rosa a disposizione, ma molto probabilmente si partirà da un 4-3-3 di stampo molto offensivo: <<si gioca per vincere, non mi piace molto pareggiare o accontentarmi.>>

Microfono poi arrivato al nuovo direttore sportivo che avrà il compito di ricostruire una squadra che, ad oggi, ufficialmente ha davvero pochi elementi ma rassicura:<<parliamo col presidente già da molti giorni, abbiamo intavolato molte trattative, i giocatori arriveranno.>> 

Prima del 25 luglio, data prevista per l’inizio della preparazione, sicuramente verranno ufficializzati nuovi calciatori e anche tutto lo staff del mister per il quale si dovrà ottimizzare al meglio il budget a disposizione.

Poche parole spese anche per il caso Fanti, definito da Mecomonaco un ottimo giocatore che, se vorrà rimanere, dovrà giocarsi il posto come tutti: <<c’è sicuramente spazio per uno come lui, può giocare anche 30 partite, ma non bisogna sottovalutare l’esigenza dei quattro under in campo.>>