Pitbull aggredisce un cane al guinzaglio ad Avezzano

AvezzanoUn pitbull che girava liberamente nella zona di Piazza Castello, ad Avezzano, ha aggredito in maniera molto pesante un cane tenuto al guinzaglio dalla sua proprietaria. Il cane vittima della violenza è stato operato urgentemente perché, oltre a numerose ferite, ha subito anche la perforazione del polmone.

La vicenda, ovviamente, ha causato un’ondata di critiche di persone che, attraverso i social, oltre a esprimere la loro vicinanza a la loro solidarietà al cane brutalmente ferito e alla sua proprietaria, sottolineano il fatto che ci sono alcune persone irresponsabili che lasciano liberi i loro cani anche se si tratta di razze notoriamente aggressive.

A tal proposito vale la raccomandazione dell’Associazione Zampa Amica: “quando si notano cani vaganti come Pitbull, Rottweiler, Amstaff, Dogo etc vanno immediatamente avvisati i vigili, così come gli stessi proprietari devono comunicare ai vigili lo smarrimento di questi cani. I cani possono scappare o sfuggire ai proprietari, ma non possono essere lasciati vaganti in città senza intervenire. Anche i cani più buoni e socializzati possono azzuffarsi tra di loro con le relative conseguenze“.