Picchia la moglie e il figlio minore, marsicano nei guai



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Canistro – I militari della Stazione di Capistrello hanno notificato un provvedimento di divieto di avvicinamento ad un 56enne originario di Canistro, residente ad Avezzano, denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Il provvedimento è stato emesso dal GIP Dottoressa Francesca Proietti del Tribunale di Avezzano su richiesta del PM Dottoressa Ilaria Seccacini, che si è avvalso delle indagini condotte dalla Stazione Carabinieri di Capistrello.

L’uomo avrebbe maltrattato in più occasioni la ex moglie ed uno dei figli minori nato dalla loro unione. Gli episodi contestati riguardano vessazioni fisiche e morali inflitte nei confronti dell’ex consorte e del figlio di anni 6 verificatisi a partire dal 2012, quando al minore era stata diagnosticata una patologia psicofisica, fino a settembre.

Il provvedimento cautelare prevede il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla ex moglie e dai figli, tra cui l’abitazione, la scuola ed eventuali luoghi dove i bambini svolgono attività ludiche e sportive.




Lascia un commento