Picchia ed umilia per anni la moglie



Pescina – Ha picchiato e insultato la moglie per anni. Per questo motivo è finito nei guai ed è stato raggiunto nei giorni scorsi da un divieto di dimora nel Comune di Pescina. Protagonista della vicenda S.N., 50 anni.

La conclusione di un vero e proprio incubo per la donna, finita diverse volte in ospedale perché vittima della furia incontrollata dell’uomo: in un’occasione, le ha rotto il labbro con un pugno; in un’altra, invece, l’ha colpita alla testa con un pezzo di legno. Il tutto, condito da ogni genere di insulti che l’uomo, spesso ubriaco, urlava contro la donna e, talvolta, anche contro la figlia.

Per questo motivo il Gip del Tribunale di Avezzano, ha disposto per S.N, rappresentato dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Pescina



Leggi anche

Lascia un commento