Piano di gestione della Riserva naturale “Monte Velino”, Sindaco Di Cristofano: “rigidità non condivise”



Magliano de’ Marsi – Ci sono stati due consigli comunali negli ultimi giorni, il primo si è tenuto a Magliano de’ Marsi e il secondo a Massa d’Albe. Durante i due consessi si è discusso in merito alla proposta di “Regolamento e Piano di gestione della Riserva Orientata Monte Velino”. Pasqualino Di Cristofano, Sindaco di Magliano de’ Marsi, in una nota condivisa online, evidenzia i punti salienti degli incontri.

La proposta che ci è stata fornita” scrive Di Cristofano “oltre ad alcune irregolarità amministrative, presenta delle rigidità non condivise che rischiano di mettere in serio pericolo l’intero tessuto socio-economico legato alla nostra montagna. Pur condividendo la necessità di prevedere delle regole, riteniamo che le stesse debbano essere concertate e successivamente elaborate con tutte le realtà coinvolte, istituzionali e non“.

Continua poi il Sindaco: “Il dato più importante emerso sia nel consiglio comunale di ieri a Magliano che in quello odierno a Massa d’Albe, è stata la totale unità di intenti di tutti gli attori coinvolti. Questo ci fa ben sperare in un epilogo accettato dalle nostre comunità. Ringrazio per la preziosa partecipazione il Vice Presidente della Regione Abruzzo Emanuele Imprudente, il Presidente del Parco Sirente Velino Francesco D’Amore, il collega Sindaco di Massa d’Albe Nazzareno Lucci, il Collegio regionale Guide Alpine d’Abruzzo, Coldiretti, Confagricoltura, CIA ed i numerosi appassionati di ambiente montano che a vario titolo hanno dato il loro contributo. Infine un plauso agli interi consigli comunali dei due comuni che hanno deliberato all’unanimità l’ODG proposto“.




Leggi anche