Pescina, una città tutta da scoprire, con la Settimana Enigmistica

Pescina – Quando si dice – quattro parole in croce – e poi si finisce nella Settimana Enigmistica, fra verticali e orizzontali. È quanto capitato alla cittadina fucense, un bel colpo per la città dei Cafoni di siloniana memoria.

Un riconoscimento a una città di cultura, tale non solo per aver dato i natali a personaggi del calibro di Ignazio Silone e di Giulio Mazzarino, ma anche per la memoria storica che rappresenta, che forse, non è ancora valorizzata come meriterebbe.

Oltre alle classiche definizioni orizzontali e verticali, alcune foto riprodotte sulla pagina del passatempo, pubblicato fin dal 1932, chiedono al lettore di riconoscere monumenti, chiese e edifici per poter riempire le caselline vuote.

Insomma, un intero cruciverba dedicato a Pescina, in una sorta di visita virtuale attraverso i suoi scorci più caratteristici che certamente i pescinesi riconosceranno a memoria, ma non soltanto loro, essendo il centro molto noto per aver ispirato Fontamara, il romanzo più celebre di Ignazio Silone e uno dei romanzi italiani più conosciuti al mondo.

Non solo nozionismo quindi, ma anche conoscenza del territorio e una piccola sfida a risolvere il rompicapo nel minor tempo possibile. Chi abita a Pescina parte certamente in vantaggio!