Perseguita la ex fino a rapinarla: nei guai avezzanese



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano  – Gli agenti del commissariato di Avezzano hanno eseguito una misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di un 48enne del posto che si è reso responsabile di gravi atti persecutori nei confronti della ex compagna.

La donna, con la quale aveva avuto una relazione terminata nel luglio del 2015, ha subìto un crescendo di vessazioni iniziate con minacce ed ingiurie telefoniche e culminate, nel marzo di quest’anno, con una rapina posta in essere con particolare violenza ed accanimento nei confronti della vittima mentre stava lavorando.

Nell’occasione lo stalker aveva anche cercato di dissimulare la sua identità, ma la donna, nonostante il travisamento ed i colpi subiti al volto, era riuscita a riconoscere nell’aggressore il suo ex compagno.

Dal riconoscimento dell’uomo sono partiti gli accertamenti degli operatori del Settore Anticrimine del commissariato che hanno avvalorato e confermato le affermazioni della vittima della rapina.

Il persecutore dovrà stare lontano dalla donna e dai luoghi abitualmente frequentati dalla stessa. (L.T.)




Lascia un commento